“1909” c’è l’ostico Stasia da battere. Luongo: “Vinciamo le ultime 3 gare e ci salviamo”
Il goal di Marco Riccio domenica scorsa contro il Procida

“1909” c’è l’ostico Stasia da battere. Luongo: “Vinciamo le ultime 3 gare e ci salviamo”

(CFN) POZZUOLI – Nove punti nelle ultime quattro gare per la Puteolana 1909 e la salvezza che a tre sfide dal termine della stagione regolare per forza di cose dovrà passare attraverso i play out, anche se tutto può ancora accadere. Questa domenica i ragazzi guidati dal tecnico Mimì Gargiulo saranno opposti allo Stasia, terza forza del campionato.

Giovanni Luongo della Puteolana 1909

Giovanni Luongo della Puteolana 1909

“Match difficile dove per noi conterà solo un risultato: vincere – ha affermato Giovanni Luongo, roccioso difensore centrale dei granata -. Sicuramente c’è la metteremo tutta per salvarci su questo non ci sono dubbi. Noi proveremo a vincere le ultime tre gare di campionato e, poi, vedremo cosa succederà: certamente non molleremo mai”. Il giocatore in più della “1909” in questo scorcio finale di campionato è, senza dubbio, il bomber Marco Riccio che domenica scorsa ha segnato la sua quinta rete stagionale. “Riccio lo conosco dall’anno scorso, giocavamo insieme nella Puteolana Internapoli – continua Luongo -, per noi è un calciatore molto importante perché aiuta la squadra e siamo molto contenti di averlo. L’anno scorso io e Marco Riccio abbiamo fatto il miracolo calcistico e quest’anno c’è la metteremo tutta per raggiungere quest’obiettivo ancora una volta insieme”. Intanto, da un paio di settimane nel reparto offensivo dei granata c’è anche Gianluca Gracco arrivato direttamente dall’Inghilterra per salvare la formazione del presidente Gennaro Fiore.

003

“Gracco è un’altro giocatore molto importante per noi – continua il difensore flegreo -, in questo momento sta giù fisicamente ma è normale perché non avendo ritmo partita a lungo andare fai fatica. Ma noi l’ho aspettiamo e sono sicuro che ci darà una grossa mano nel raggiungere l’obiettivo della salvezza”. Nei prossimi 180’ la Puteolana affronterà due formazioni che lottano per il vertice come Stasia e Giugliano e, poi, concluderà la stagione con il Miano. Intanto, questa domenica sarà ancora assente Scarparo, mentre, il trainer Mimì Gargiulo recupererà Vezzoli e capitan Caccavale che garantiranno tanta esperienza a centrocampo. Inoltre, si punta sul pieno recupero anche di Tizzano. Lui Luongo ha un sogno nel cassetto: “Prima di tutto la salvezza con la Puteolana 1909 la società che mi ha lanciato e cresciuto. Poi, in futuro spero sempre il meglio, purtroppo in questo momento sono stato un po’ sfortunato per vari motivi: ma nel calcio la ruota gira e spero che a breve girerà bene per me”. (CFN Sport)

 

Così nel match dell’andata………

STASIA              2

PUTEOLANA 0

STASIA: Ferrieri, Di Grezia, De Gennaro (80’ Giordano), Ayari, Aliperta, Vacca (70’ Foglia), Cardone, Di Costanzo, Stellato (85’ Montaperto), Sardo, Nucci. A disp.: Plesinger, Cangiano, Ceriello, Boccarusso. All. Baratto

PUTEOLANA: Compagnone, Ceci, Del Giudice M., Cacace (70’ Loffredo), Luongo, Della Monica, Esposito (52’ D’Alterio), Gritti, Izzo, Caccavale, Carfizzi (57’ Del Giudice D.). A disp.: De Vito, Di Costanzo, Lenci, Tizzano. All. Gargiulo

ARBITRO: De Vito di Napoli

RETI:8’ e 60’ Stellato

NOTE: Ammoniti: Ceci, Della Monica (P), Vacca, Cardone (S)

 

Le ultime tre gare di campionato dei granata:

28°: Puteolana – Stasia

29°: Giugliano – Puteolana

30°: Puteolana – Miano