Flash News

Puteolana 1909, retrocede la squadra di Fiore. Il calcio flegreo mai così in crisi

(CFS) POZZUOLI – Va in frantumi il sogno salvezza della Puteolana 1909, tra le mura amiche esce sconfitta per 2 a 0.Gennaro Fiore

Nella prima frazione la gara sembra equilibrata, entrambe le formazioni interpretano il match con l’intento di vincerla, ma al 44’ arriva l’episodio che cambia l’equilibrio, Mangiapia entra in scivolato sul suo diretto avversario, l’arbitro non ha dubbi e assegna la punizione agli ospiti con conseguente ammonizione del difensore, il difensore protesta contro il guardalinee e l’arbitro non esita a estrarre il secondo giallo con conseguente rosso per il difensore. Rosso determinante perché su conseguente sviluppo dell’azione da calcio piazzato al 45’ è proprio Narciso che da fuori area con un tiro carico d’effetto la palla finisce alle spalle di Compagnone. Finita la prima parte di gara, forti sono state le proteste dei granata nei confronti della terna e dei commissari di campo dovuto alla decisione sull’espulsione.

La seconda frazione di gara la formazione ospite riesce a tenere lontani i granata della propria area di rigore che riesce a creare qualche pericolo solo con traversoni dalle fasce, ma senza trovare la spezzata vincente. Nell’ultimo minuto di recupero su un calcio piazzato per i granata, dalla tre quarti si riversano tutti in area di rigore compreso Compagnone, ma un batti e ribatti la palla viene spazzata fuori area con conseguente contropiede del Neapolis condotta da Ike che a porta sguarnita appoggia la palla in rete per il raddoppio e conseguente fine della partita.

Questo spareggio non è andato a buon fine come due anni fa in cui i granata si imposero per 2 a 1 con conseguente permanenza in Eccellenza.
Brutto dato per il calcio puteolano che vede fuori dai campionati di promozione ed eccellenza un’altra squadra dopo la scomparsa della puteolana 1902 dello scorso anno, ora la puteolana 1909 sarà costretta il prossimo anno a disputare il campionato di prima categoria.(CFS di Gaetano Russo)