Flash News

Quarto, la Nuova Quarto Calcio soffre contro la Sibilla ma porta incassa il punteggio pieno

Quarto Calcio(CFN) Quarto – Soffre la Nuova Quarto Calcio contro una buonissima Sibilla ma alla fine arrivano tre punti fondamentali per il prosieguo della stagione e per la classifica: lo Stasia pareggia in casa col Procida ed il Quarto lo riaggancia al secondo posto in classifica a quota 30 punti.
Sotto un bel sole al Comunale Giarrusso va in scena il derby flegreo tra Quarto e Sibilla dopo ben 14 anni.
Mister Amorosetti conferma in blocco l’undici che sei giorni fa aveva impattato in quel di San Marco con il grande ex Riccardo Zinno leader della difesa azzurra mentre nella Sibilla c’è spazio per l’altro grande ex del match, Carlo Gioielli nel 4-4-1-1 proposto da mister Montefusco.
Parte bene il Quarto che nei primi minuti tiene costantemente il possesso palla ma la troppa imprecisione a centrocampo e la scarsa vena degli attaccanti azzurri rende sterile il possesso palla.
La Sibilla si difende con ordine e riparte con convinzione e difatti, nel primo tempo, è la squadra ospite a giocare meglio seppur di vere occasioni da rete non c’è ne siano fatta per uno stacco di testa di Tucci, a lato e per un tiro debole di Gioielli in area di rigore ben parato da Navarra.
Il primo tempo si chiude così con un soporifero 0-0.
Nella ripresa il leit motive non cambia: il Quarto mantiene il possesso palla costantemente ma dalle parti di Iaccarino ci arriva con difficoltà e senza troppa convinzione.
Ma la partita è certamente più vibrante ed emozionante del primo tempo: D’Auria ci prova da lontano mentre Palma si allunga troppo la palla al momento di entrare in area.
Al 25’ l’episodio che cambia la gara: Stefano Iaccarino, portiere della Sibilla, proferisce qualche pesante offesa nei confronti del direttore di gara che non esita ed estrae il cartellino rosso diretto; la Sibilla resta in dieci e per la squadra di Montefusco si fa dura.
Nel Quarto mister Amorosetti rompe gli indugi e manda in campo un altro attaccante al posto di un centrocampista: entra Pirone al posto di Gaveglia e sarà il cambio che darà un nuovo volto al match.
I padroni di casa si gettano in avanti a testa bassa mentre la Sibilla si difende con ordine e con il cuore.
Al 38’ Aprile di testa va vicinissimo al gol ma si supera l’estremo difensore ospite; è il preludio al gol.
E’ il 42’: Aprile recupera palla al limite, crossa al centro per Tucci che si girà e tira trovando pronto Cinque che però nulla può sul tap-in vincente di Pirone.
Grande la gioia sugli spalti per il gol che sblocca la gara.
Passano 3’ ed i padroni di casa chiudono i conti: sempre Pirone approfitta di un involontario uno-due con l’arbitro e si invola tutto solo verso la porta di Cinque che viene ancora beffato dall’attaccante napoletano.
E’ 2 – 0 e quinto gol in campionato per Valentino Pirone che regala ancora una volta tre punti agli azzurri.
Finisce così due a zero ma onore al merito ad una buona Sibilla che non merita la posizione in classifica che occupa e che giocando così si salverà senza patemi.
Per il Quarto tre punti d’oro che chiudono così una settimana complicata: la squadra quartese raggiunge quota 30 punti in classifica agganciando lo Stasia al secondo posto e portandosi, almeno per una notte, a -2 dalla Frattese impegnata domani in casa della Virtus Volla.(CFN da C.S.)