Flash News

Napoli, due viaggiatori aggrediscono il capotreno e il servizio viene sospeso

Napoli, due viaggiatori aggrediscono il capotreno e il servizio viene sospeso

(CFN) Napoli – Il disagio estremo patito dai fruitori dei trasporti pubblici partenopei genera sempre più momenti di tensione.
Dopo lo sciopero di ieri e l’interruzione del sevizio dei giorni scorsi e i malfunzionamenti oramai quotidiani di Cumana e Circumflegrea, stamane i treni della SEPSA su entrambe le linee sono stati sospesi a causa di un’improvvisa agitazione del persone. Il motivo è stata l’aggressione in mattinata di un capotreno da parte di un viaggiatore inferocito. Il fatto è avvenuto a bordo di uno dei tanti treni tra le stazioni di Licola e Quarto.
Due viaggiatori hanno protestato a causa dei forti ritardi inveendo contro il capotreno donna la quale temendo per la propria incolumità si è chiusa nella cabina di guida e da dove ha telefonato alle forze dell’ordine. All’arrivo del treno alla stazione di Montesanto, ad attendere i due presunti aggressori, c’erano due pattugli della polizia che li hanno identificati. La capotreno, ancora sotto shock, è ricorsa alle cure sanitarie presso il vicino ospedale Pellegrini.
Nei giorni scorsi, sempre alla stazione di Montesanto un agente fu aggredito semplicemente per aver invitato un utente ad obliterare il biglietto.
Alla luce dei disagi e dei disservizi i dipendenti hanno sospeso il servizio e chiedono che siano garantite maggiori condizioni di sicurezza per il personale ma anche garanzie per il servizio da offrire agli utenti.(CNF)