Aggressione vigili e polizia, il sindaco Figliolia annuncia provvedimento disciplinare a dipendente comunale

Aggressione vigili e polizia, il sindaco Figliolia annuncia provvedimento disciplinare a dipendente comunale

(CFN) POZZUOLI – Nella giornata di ieri un dipendente comunale di 59 anni ha aggredito dei poliziotti in forza al locale commissariato solo perché lo avevano invitato a spostare la propria auto parcheggiata in zona ztl. In Piazza della Repubblica l’uomo, con precedenti di polizia e noto alle forze dell’ordine, è andato in escandescenza costringendo gli agenti a portarlo in Commissariato per poi deferirlo all’Autorità Giudiziaria con l’accusa di oltraggio, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.
Sull’accaduto è intervenuto il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia che, stigmatizzando l’accaduto di ieri ma anche quanto accaduto la scorsa settimana ad Arco felice, ha annunciato seri provvedimenti disciplinari.
Un nuovo episodio di violenza ai danni delle forze dell’ordine, – ha dichiarato il sindaco Figliolia – a pochi giorni dall’ira improvvisa scatenata contro gli agenti della polizia municipale di Pozzuoli da parte di un gruppo di persone in piazza Aldo Moro. Piena solidarietà agli uomini della Polizia di Stato, bersaglio dell’ennesima aggressione avvenuta in piazza della Repubblica per opera di un automobilista indisciplinato e dal comportamento incivile. Si tratta di un dipendente comunale che sarà sottoposto a provvedimento disciplinare: è una mortificazione constatare che chi dovrebbe dare l’esempio del buon vivere civile e del rispetto nei confronti della comunità sia attore protagonista di un episodio che va nella direzione opposta. L’operato quotidiano del commissariato sul nostro territorio è fondamentale per garantirne la sicurezza. A loro – conclude Vincenzo Figliolia – va la mia gratitudine e vicinanza, a nome anche di tutta l’amministrazione.”.(CFN)