Flash News

AMARCORD FLEGREI: 16 aprile 2000, la promozione in C2 della Puteolana raccontata dal bomber Angelo Zottoli!
Angelo Zottoli, bomber granata delle stagione 1999-2000

AMARCORD FLEGREI: 16 aprile 2000, la promozione in C2 della Puteolana raccontata dal bomber Angelo Zottoli!

(CFN) POZZUOLI – Sono passati 14 anni ma è come fosse ieri. Una data scolpita nella memoria dei tifosi della Puteolana: 16 aprile 2000. Al “Conte” si giocava Puteolana-Palmese: lo stadio di Arco Felice era stracolmo e i granata vinsero per 2-0 con una doppietta del bomber Egidio Pirozzi.

foto 1

Un successo che sancì la promozione dei diavoli rossi in serie C2 di quella che ad oggi è stata, senza dubbio, una delle più belle formazioni granata. La compagine costruita da Nicola Pannone e dal presidente Attilio Cesarano, e condotta in panchina dal sergente Carmine Falso, stracciò letteralmente quel campionato. Quindici punti in più sulla seconda in classifica, miglior attacco (61) e miglior difesa (19) ma soprattutto 26 giocatori che erano tutti di prima fascia a cominciare dagli under: Giulio e Vincenzo Migliaccio, Manzo, Visconti e Terracciano. Tra i vari senior c’era un bomber che in quella formazione quell’anno collezionò 22 presenze e segno 8 reti: Angelo Zottoli.

Angelo Zottoli

Angelo Zottoli

“Di quell’anno ho solo bei ricordi, quando si vince di solito è cosi – esordisce Zottoli -. Mi ricordo di una squadra fatta di uomini veri prima che calciatori e di una rosa completa in ogni suo reparto. Andavamo in campo con la convinzione e la mentalità giusta. A Pozzuoli ho giocato solo in quella stagione ma ancora oggi conservo ritagli di giornali e fotografie. Ricordo gli allenamenti che facevamo in settimana e la gente che continuamente veniva ad assisterci e, poi, per noi era come se giocassimo sempre in casa. In trasferta c’era tanta gente che ci seguiva, tra cui molte famiglie”. La sua prima rete Zottoli con la maglia granata la fece il 28 novembre del 1999 quando la Puteolana s’impose per 2-0 in casa contro la Paganese ma il più importante goal lo siglò su rigore al “Conte” contro il Real Cassino, allora maggiore antagonista dei granata, rete che decise quell’incontro. “A Pozzuoli mi volle il direttore Pannone ricordo che mi voleva già nel mercato estivo ma io avevo già dato la parola al Latina – afferma Zottoli -, poi, le cose non andarono secondo previsione e il direttore mi convinse a venire a Pozzuoli nonostante altre richieste accettai ben volentieri. Con i tifosi avevo un buon rapporto erano sempre pronti a sostenermi. Poi, la festa della promozione fu una giornata indimenticabile che ti resta dentro per tutta la vita: stadio pieno e le strade vestite a festa. Auguro a Pozzuoli di ripercorrere gli stessi successi”. (CFN Sport)

foto 4