Bacoli, strade chiuse, disagi e traffico: cittadini esasperati|Gallery

Bacoli, strade chiuse, disagi e traffico: cittadini esasperati|Gallery

(CFN) BACOLI – Traffico, lunghe code di auto: tutto questo è Bacoli da alcuni giorni. Il motivo? Nel territorio comunale sono ben quattro le strade chiuse o parzialmente inutilizzabili. In via Ottaviano Augusto è ben evidente una transenna per una voragine. Nella zona dei “Mazzoni”, invece, si cammina a corsie alternate con semaforo per dei lavori. Alla Sella di Baia è stata chiusa, invece, la circolazione per il crollo di pietre dalla zona delle “palazzine”. E per finire in via Arco Felice Vecchio la strada e chiusa e verrà riaperta il 19 ottobre prossimo per i lavori al cavalcavia per l’imbocco alla Grotta di Cocceio. Problemi che stanno paralizzando la cittadina flegrea. Stamattina l’ex consigliere Nello Savoia, di Fratelli d’Italia, si è recato presso la Città Metropolitana di Napoli per chiedere la riapertura di via delle Terme Romane a Baia. “Siamo quasi intrappolati, senza vie di fuga – ha spiegato invece l’ex sindaco Josi Della Ragione -. Per questo motivo, condividendo la rabbia di migliaia di cittadini di Bacoli e Monte di Procida, stiamo continuando ad attivarci, seppur come semplici cittadini, per provare a sbloccare una condizione di viabilità precaria che, senza voler fare futile polemica, è assolutamente inaccettabile. Dopo la nota di sollecito inviata lunedì mattina alla Città Metropolitana di Napoli, si è tenuto poco fa un sopralluogo tecnico congiunto in via delle Terme Romane che ha visto presenti tecnici della Provincia, del Comune di Bacoli e della cooperativa che affaccia sul muro di contenimento (da cui sono franati in strada, la scorsa settimana, alcuni massi: causandone la chiusura). Ebbene, finalmente, abbiamo appreso che venerdì cominceranno i primi lavori di messa in sicurezza, da parte dei privati. Continueranno, vista l’urgenza, anche sabato e domenica. Al termine degli stessi, si presume per la prossima settimana, sarà possibile percorrere via delle Terme Romane a senso unico alternato. Subito dopo, proseguiranno altre opere di controllo e consolidamento del muro di contenimento da parte della Città Metropolitana, per riaprire completamente la carreggiata”. (CFN) 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Commenti