BAIA/ Duemila metri di reti da pesca sequestrati dalla Guardia Costiera nell'area marina protetta

BAIA/ Duemila metri di reti da pesca sequestrati dalla Guardia Costiera nell’area marina protetta

(CFN) BAIA – Task force della Guardia Costiera di Baia con il supporto del nucleo subacqueo della capitaneria di Napoli che hanno sequestrato nell’area marina protetta di Baia ai piedi del Castello Aragonese ben duemila metri di reti da pesca. “L’impegno per la tutela dell’ambiente marino e costiero è tra le priorità del corpo delle Capitanerie di Porto – si legge in una nota – e, in ragione di tali funzioni istituzionali, la Guardia Costiera sarà impegnata in prima linea nelle attività di sorveglianza dell’Area Marina Protetta. In vista del periodo estivo, le operazioni di vigilanza e controllo all’interno dell’Area Marina Protetta, si intensificheranno mediante l’impiego di uomini e mezzi, navali e terrestri, al fine di tutelare l’ambiente marino da eventuali attività illecite, nel rispetto delle disposizioni regolamentari“. (CFN)