Basket, Serpico: “vincere aiuta a vincere”. Ancora in forse il recupero con la Viola Reggio Calabria prevista per mercoledì 31

Basket, Serpico: “vincere aiuta a vincere”. Ancora in forse il recupero con la Viola Reggio Calabria prevista per mercoledì 31

(CFS) POZZUOLI – “Vincere aiuta a vincere” queste le parole di coach Mauro Serpico al termine della vittoriosa gara contro il Napoli Basket di sabato 27 ottobre, e da questa tanto attesa vittoria Pozzuoli deve ricominciare traendo la grinta necessaria per affrontare due trasferte consecutive molto impegnative.

La prima di queste sarà il recupero della quarta giornata di campionato, turno infrasettimanale per la Virtus previsto per mercoledì 24 ottobre e rinviato a mercoledì 31 ottobre alle ore 20:30.
L’incontro, al momento non è certo che si terrà in quanto la società calabra è in attesa di risolvere alcune questioni legate alla disponibilità del Pala Pentimele. A tal proposito la Viola ha annunciato una conferenza stampa per domani, martedì alle ore 12. Probabilmente solo allora si saprà se sarà possibile giocare oppure l’incontro sarà nuovamente rinviato.

L’avversaria di turno sarà la Viola Reggio Calabria, squadra con 6 punti in classifica e una sola sconfitta al termine della prima giornata contro l’Olimpia Matera,  si tratta di una formazione di quelle con obiettivi alti per la stagione 2018/2019 del campionato di serie B Old Wild West. Volendo presentare il team di giocatori sicuramente salta all’occhio il nome di Tommaso Carnovali guardia di 197 cm, classe 1993, che ha sempre militato in serie A2 tra Treviglio, Ferentino e la stessa Reggio Calabria, miglior marcatore fino a questo momento con una media di 12 punti a partita. Tra gli altri, poi, Mattia Mastroianni, ala piccola classe ’94, secondo nella classifica dei marcatori di squadra con 11 punti di media, e anche lui con una buona esperienza tra serie A2 e B, tra cui anche Napoli per due campionati consecutivi: quello 2016/2017 e il successivo. Qualche parola da spendere anche sul coach avversario, Matteo Mecacci, il quale può vantare tre anni consecutivi sulla panchina della Mens Sana Siena in serie A2 e che ha allenato anche la Megaride Basket Napoli in serie C, precisamente nella stagione 2014/2015.

Sarà una trasferta tutt’altro che facile per la Virtus Pozzuoli che sembra aver trovato l’alchimia di squadra solo nella scorsa partita, ma che adesso ha il morale alle stelle dopo la conquista del derby in quella che proprio coach Serpico ha definito “una partita mostruosa” e che quindi cercherà in tutti i modi di tener alto l’onore grazie soprattutto a quelli che, fino ad ora, si sono dimostrati i suoi uomini migliori a cominciare da Matteo Bini, miglior realizzatore con 15 punti di media, e proseguendo con il capitano Salvatore Errico e con Ernesto Carrichiello a più di 13 punti di media.(CFS – Martina Costantino)