BASKET/ Virtus, bella ma poco cinica al Pala Errico vince l'Arechi Salerno

BASKET/ Virtus, bella ma poco cinica al Pala Errico vince l’Arechi Salerno

di MARTINA COSTANTINO

(CFS) POZZUOLI – Esce sconfitta la Virtus Bava Pozzuoli al termine del derby contro la Virtus Arechi Salerno terminato con il punteggio di 74-82, durante la gara, però, i ragazzi capitanati da Salvatore Errico hanno comunque portato in campo una buona prestazione non lasciando agli ospiti una vittoria facile e non arrivando mai a più di 12 punti di svantaggio. Salerno parte forte con un +6 iniziale grazie alle triple di Diomede e Cantone, Pozzuoli fatica un po’, ma poi apre la gara con il canestro di Gianluca Tredici e, successivamente, con le buone soluzioni adottate dal play Nicola Savoldelli, portandosi fino al -4 sul 17-21. Arriva, poi, il break degli ospiti che raggiugono il +10 (19-29), il primo quarto si chiude con i tre tiri liberi realizzati da Davide Marchini che permettono ai locali di accorciare le distanze fino al 22-29. Il secondo periodo vede la Virtus Pozzuoli perfettamente in partita che, pur subendo le tre triple di Czumbel, può fare affidamento su un intenso Tomasello il quale riesce a tener testa a Visnjic abbastanza bene e a caricarlo di falli.

SORPASSO Nel secondo quarto Pozzuoli arriva anche a superare la Virtus Arechi portandosi a +2, ma una combinazione sfortunata di tiri liberi messi a segno e di un canestro realizzato, permette a Salerno di chiudere in vantaggio anche al 20’ con il punteggio di 45-47. Nel terzo quarto rientrano in campo due formazioni molto tese e con una buona pressione in difesa cosa che ha lasciato invariato il tabellone segnapunti per un bel po’, Salerno fa girare bene la palla, Pozzuoli dà il comando a Picarelli e Tredici, ma questo non basta ad ottenere un nuovo vantaggio, 60-64 al 30’.

FINALE AMARO È nell’ultimo periodo che la Virtus Arechi Salerno si impone in maniera definitiva sulla Virtus Pozzuoli grazie ad un ottimo gioco di squadra e ad una difesa attenta che è stata la carta vincente del match in quanto è riuscita a limitare notevolmente la percentuale di tiro da fuori di Pozzuoli, tendendola a 3/15. Sul 62-74 la formazione targata Bava entra in crisi e si arrende alla quotata Salerno al termine di una gara combattuta ed intensa, pur recuperando in parte il -12 e portandosi sul -8 finale. Per Salerno, degna di nota la prestazione della giovane guardia classe ‘00 Mark Czumbel che termina la gara a quota 19 punti a cui si aggiungono i 15 del capitano Diomede, i 13 di Visnjic uscito per cinque falli, i 14 di Tortù e gli 11 di Potì. Per la Virtus Pozzuoli, invece, ha giocato un’ottima partita Daniele Tomasello che chiude con 19 punti e 16 rimabalzi, ma notevole anche la prestazione di Gianluca Tredici autore di 18 punti e di Nicola Savoldelli che ha realizzato 12 punti. (CFS)

BAVA VIRTUS POZZUOLI-VIRTUS ARECHI SALERNO 74-82

Bava Virtus Pozzuoli: Savoldelli 12; Lurini 0; Tredici 18; Errico 2; Tomasello 19; Mehmedoviq; Mangiapia ne; Bordi 8; Picarelli 9; Bullone n.e; Nacca; Marchini 6. All: Mariano Gentile

Virtus Arechi Salerno: Tortù 14; Caiazza n.e; Naddeo ne; Guariglia n.e; Gallo 2; Potì 11; Czumbel 19; Cantone 8; Visnjic 13; Diomede 15. All: Giovanni Benedetto

Arbitri: Bartolini Luca di Fano (PU) e Bertuccioli Nicolò di Pesaro (PU).