BASKET/ Virtus, parla Picarelli: "Periodo buio è alla spalle, ora avanti così per centrare i play off"

BASKET/ Virtus, parla Picarelli: “Periodo buio è alla spalle, ora avanti così per centrare i play off”

di MARTINA COSTANTINO

(CFS) POZZUOLI – Dopo la vittoria tanto cercata di sabato 16 novembre ottenuta ai danni del Basket Scauri, la guardia/ala Andrea Picarelli ha raccontato, finalmente soddisfatto, la partita: “Venivamo da tre partite difficili, era fondamentale vincere adesso contro una squadra con soli due punti, noi puntiamo ad una salvezza tranquilla per questo era importante allungare su di loro. La partita è stata dura perché Scauri, nonostante l’ultima posizione in classifica, ha sempre giocato fino alla fine contro tutti, poi, con il cambio di allenatore, sapevamo che ci sarebbe potuta essere una reazione. Anche noi dovevamo avere una reazione dopo tre partite difficili, soprattutto dopo l’ultima trasferta a Bisceglie, però il gruppo è questo: non eravamo fenomeni all’inizio e non siamo stati ‘brocchi’ adesso. Erano tre partite ostiche, lo sapevamo, abbiamo fatto brutte figure, però non erano le partite da vincere necessariamente, noi dobbiamo puntare alle prossime sei e cercare di chiudere il girone di andata a 16 punti per provare a stare più tranquilli e cercare di arrivare ai play off”.

VOGLIA DI RIVINCITA Durante la partita contro il Basket Scauri abbiamo visto una Virtus Pozzuoli molto unita, sia in campo che fuori dal campo, lo si è notato anche nei time-out, Andrea ci confessa che il gruppo è la carta vincente della squadra, anche se non è sempre facile essere compatti nei momenti difficili: “Queste tre settimane non sono state facili perché quando perdi, e anche di tanto, stare uniti non è semplice, si cerca sempre un alibi, si cerca di risolvere individualmente, ma così non si va da nessuna parte. Dopo Bisceglie abbiamo parlato sia con la società che tra di noi e ci siamo compattati ed è quello che serviva per le prossime sei partite fino al girone di ritorno che sono alla nostra portata e dobbiamo cercare di fare più punti possibili”.

I SALUTI ALLA FAMIGLIA Momenti difficili, dunque, in casa Virtus Pozzuoli, ma ormai il peggio sembra essere passato e Andrea ringrazia chi in questi momenti lo ha sempre supportato: “Volevo ringraziare la mia famiglia, chi mi sta vicino anche nei momenti più difficili nonostante la lontananza. Grazie!”. (CFS)