Flash News

Quarto Calcio c’è il Forio dell’ex Ursomanno, obiettivo i tre punti!
Ciro Amorosetti, trainer del Quarto

Quarto Calcio c’è il Forio dell’ex Ursomanno, obiettivo i tre punti!

di SALVATORE LENTINO

(CFN) QUARTO -. Vincere a tutti i costi. E’ questo l’obiettivo prefissato dal Quarto in vista del match di domenica prossima contro il Forio. Davanti al proprio pubblico, gli uomini di Amorosetti, hanno l’obbligo di raccogliere tre punti per confermare quanto di buono fatto nelle ultime 4 gare e soprattutto per dare la sterzata decisiva a un campionato fin qui troppo deludente. I flegrei hanno ritrovato smalto e gioco con l’arrivo del nuovo tecnico, e anche i risultati hanno dato prova dei grandi passi avanti fatti in così poco tempo. Il Quarto gioca da squadra, sta bene in campo, ha trovato un suo assetto tattico ben definito e cerca in ogni gara di imporsi, sfruttando al massimo le proprie possibilità. Sul campo della capolista Sessana, domenica scorsa, c’era da sudare, bisognava restare compatti e corti per evitare imbucate e per non lasciare spazi a calciatori del calibro di Dino Fava, ex serie B con Triestina e Udinese. La formazione di Amorosetti l’ha fatto benissimo, ripartendo anche con convinzione e precisione, ma non riuscendo ad andare oltre il palo, quello colpito da Maddalena alla metà del primo tempo. Solo sugli sviluppi di una palla da fermo, la Sessana è riuscita a colpire, per il resto il Quarto è stato bravissimo a fare ciò che voleva il suo allenatore. Ed era stato così anche due settimane fa, quando allo stadio Giarrusso ha affrontato lo Stasia proprio come voleva Amorosetti: alti fino alla tre/quarti ospite, pressione sul portatore di palla in fase passiva e giro palla a centrocampo con verticalizzazioni verso gli esterni d’attacco per colpire la retroguardia dello Stasia. In sostanza i flegrei hanno limitato gli ospiti nella loro caratteristica migliore, le giocate palla a terra in verticale, costringendoli sistematicamente al lancio lungo. Non è un caso se l’unico pericolo è arrivato da una palla maldestramente giocata in difesa. Insomma, ci si attende un Quarto pronto anche contro il Forio, siamo certi che anche in questo caso il tecnico quartese preparerà al meglio la squadra, sfruttando le proprie capacità e cercando di limitare al massimo le caratteristiche degli isolani.

GLI AVVERSARI Nelle fila della compagine ospite ci sarà un grande ex, Emilio Ursomanno, classe ’87, puteolano doc, che con il Quarto ha giocato due stagioni: la prima, fantastica, culminata con la promozione in serie D al termine di un campionato mostruoso, chiuso al di sopra di ogni pronostico, la seconda, meno fortunata, culminata con il ritorno in Eccellenza e la fine di un progetto che almeno sulla carta, fino a quel momento, era stato vincente. Ancor più, però, lo è quello del presidente Cuomo, che con i valori etici e morali che contraddistinguono il suo operato, sta riportando in auge quel concetto di legalità da troppi anni disperso. Un motivo in più per far bene, un motivo in più per riportare in alto i colori biancazzurri, e allora domenica ci vogliono tre punti per dare vita a un campionato migliore, il Forio è avvisato. (CFN Sport)