Flash News

Quarto Calcio, non basta il bomber D’Auria. Biancazzurri eliminati dalla Fidelis Andria
Roberto D'Auria, bomber del Quarto autore dei due goal

Quarto Calcio, non basta il bomber D’Auria. Biancazzurri eliminati dalla Fidelis Andria

(CFN) QUARTO –  Non riesce l’impresa alla Nuova Quarto Calcio che al Giarrusso pareggia 2-2 con la Fidelis Andria e deve dire addio al sogno Serie D in virtù del 4-0 subito all’andata al Degli Ulivi. Straordinaria la cornice di pubblico al Giarrusso: circa mille i tifosi assiepati sulla tribuna quartese con le tifoserie l’una accanto all’altra ad incitare e sostenere la propria squadra. L’avvio dei padroni di casa è veemente: passano solo 6’ e il bomber D’Auria mette subito in chiaro che per la Fidelis Andria non sarà una scampagnata; l’attaccante azzurro arpiona un pallone al limite, si gira al volo e batte un incolpevole Sansonna. Alla squadra flegrea però servono 4 gol di scarto e dunque l’1 a 0 è ancora poco: al 26’ dopo un paio di occasioni fallite dagli azzurri ed una bella parata di Navarra su Albrizio, arriva il penalty per gli azzurri per un fallo di mano di La Fortezza. Dal dischetto è implacabile ancora il bomber D’Auria che spiazza Sansonna siglando il trentesimo gol stagionale e portando i suoi sul 2-0. La squadra azzurra è padrona del match e sotto di due gol, i pugliesi accusano il colpo ed iniziano ad intimorirsi seppur la spinta dei 500 giunti da Andria si fa sentire con tutta la sua forza. Il Quarto ci prova ancora con D’Auria ma al 41’ al primo affondo arriva la doccia fredda per i padroni di casa: De Gennaro Pasquale al limite atterra Albrizio dopo un errore in disimpegno della retroguardia; dalla lunetta si incarica del tiro il “solito” Moscelli che trova l’incrocio battendo un incolpevole Navarra. E’ il gol che ammazza la gara e le velleità di rimonta degli azzurri. Sul 2-1 si chiude la prima frazione di gioco. Nella ripresa dopo appena due minuti il capitano Zinno è costretto nuovamente ad uscire per il riacutizzarsi dell’infortunio alla schiena subito sette giorni fa. Entra Marco Ucciero al suo posto. Al 10’ Pirone, tutto solo, fallisce un facile tap in. Al 26’ il Quarto resta in 10: discutibile il giallo, il secondo, a Pasquale De Gennaro; un’espulsione forse affrettata in virtù del metro di gioco troppo permissivo adottato dal signor Scaramuzzino, di sicuro il peggiore in campo. In inferiorità numerica la squadra flegrea smette di crederci e così al 30’ arriva il gol del 2-2 con Loseto che non fallisce da due passi. L’ultimo quarto d’ora è di pura accademia. Finisce 2 a 2, la Fidelis Andria accede alla finale play off, alla Nuova Quarto Calcio gli onori di un campionato disputato ad altissimi livelli.(CFN Sport)

QUARTO CALCIO 2
FIDELIS ANDRIA  2

QUARTO CALCIO: Navarra, Santangelo, Esposito S., Aprile (dal 31’ st Passero), De Gennaro P., Zinno (dal 2’ st Ucciero), Fusco,  Gaveglia, D’Auria, Pirone (dal 39’ st De Gennaro D.), Tucci. A disposizione: Iengo, Esposito A., Orlando,Palma. Allenatore: Amorosetti

FIDELIS ANDRIA: Sansonna, Lavopa (dal 30’ st Abruzzese), Colucci, La Fortezza (dal 21’ Riontino), Anglani, Campanella, Trotta, Logrieco, Albrizio, Loseto, Moscelli (dal 32’ st Cannone). A disposizione: Leo, Colangione, De Paulis, Quercia. All. Ragno

Arbitro: Anselmo Scaramuzzino di Locri

Reti:6’ pt D’Auria, 26’ rig. D’Auria, 41’ pt Moscelli

Note: Spettatori  1000circa. Ammoniti: Aprile, De Gennaro P., Zinno, Ucciero. Espulso al 26’ st De Gennaro P. per doppia ammonizione.