CALCIO/ Puteolana oggi a Gragnano, vicini gli ingaggi del bomber Troianiello e del mediano Esposito
Il trainer Andrea Ciaramella

CALCIO/ Puteolana oggi a Gragnano, vicini gli ingaggi del bomber Troianiello e del mediano Esposito

(CFS) POZZUOLI – Il ko interno di domenica scorsa contro l’Afragolese sembra essere un lontano ricordo. La Puteolana in settimana ha cercato soprattutto di trovare la tranquillità giusta per preparare la sfida di oggi (ore 15,30) in casa del Gragnano. Un match dove i granata potranno disporre anche del neo acquisto Braian Volpini, mediano di origini argentine, classe 1998, cresciuto calcisticamente con l’Atlético Belgrano de Cordoba, società calcistica argentina che milita nella Primera Divisiòn. Lasciata l’Argentina, Volpini approda a Malta dove indossa la maglia del Senglea, squadra della Serie A maltese, dove ha disputato 17 presenze realizzando 3 goal. Ma l’esperienza del centrocampista argentino non finisce qui perché, nel luglio di quest’anno, è arrivato in Italia ed ha indossato la maglia del Livorno.

TROIANIELLO E ESPOSITO Ora il club del presidente Casapulla è deciso a mettere nero su bianco con altri due giocatori. Due autentici pezzi da novanta. Si tratta dell’attaccante Troianiello, classe ’83, che ha militato tra i professionisti con Foggia, Siena, Bologna, Palermo e Verona e che ha giocato tra l’altro con il Nola. Mentre, per il centrocampo sembra in dirittura d’arrivo anche l’ingaggio di Esposito, classe ’85, lo scorso anno a Casarano ma che ha militato sempre nei professionisti con Juve Stabia, Cesena, Perugia e Venezia che nelle ultime stagioni ha militato con il Potenza. Insomma si pensa in grande anche se il sogno dei tifosi resta Tony Letizia, ex di turno, e ancora senza squadra come i primi due calciatori.

LA SFIDA DI GRAGNANO Nel frattempo oggi c’è la sfida con il Gragnano da non sottovalutare considerato che il club ieri ha cambiato allenatore, con Maschio che ha preso il posto di Belmonte. “Non sarà di certo una passeggiata, il Gragnano è reduce da due sconfitte consecutive e vorrà riscattarsi davanti al proprio pubblico – ha spiegato il trainer granata Ciaramella -. In settimana abbiamo lavorato bene e dovremo essere attenti a non concedere troppo agli avversari”. Il tecnico dei diavoli rossi sembra deciso a schierare una formazione con il classico 4-4-2 con Panico e Palumbo in attacco, mentre, in mediana potrebbe partire Liberti dal primo minuto per spezzettare il gioco dei padroni di casa. (CFS)