Flash News

Quarto Calcio poco determinato al “Giarrusso” passa il Forio!

Quarto Calcio poco determinato al “Giarrusso” passa il Forio!

di SALVATORE LENTINO

(CFS) QUARTO – Al cospetto di un non irresistibile Forio, che riesce ad avere la meglio al termine di una gara molto combattuta, giocata a viso aperto da entrambe le squadre, ma avara di emozioni il Quarto perde l’opportunità di migliorare la propria posizione in classifica.
Amorosetti deve rinunciare agli infortunati Pirone e Melcarne, oltre allo squalificato Ciocia. L’altro attaccante fermo ai box, Gallinaro, parte della panchina e il tecnico flegreo pur di non rinunciare al classico 4-3-3 schiera De Gennaro punta centrale, affiancato da Caiazzo e Barbella. Il Forio schiera il solito 3-4-1-2 con Mazzella a sostegno delle due punte Romano e Magaddino.
Parte forte il Quarto che al 7’ va vicinissimo al gol, Caiazzo scappa sul filo del fuorigioco e tutto solo calcia addosso a Capodanno la palla del vantaggio. I padroni di casa continuano a macinare gioco e al 13’ passano: lancio di Foti per Caiazzo e Mautone nell’anticipare l’attaccante flegreo colpisce la palla di testa all’indietro beffano Capodanno in uscita, è l’1 a 0. I flegrei restano ancora padroni del campo e al 18’ con Cuomo sfiorano il raddoppio, ma il colpo di testa del difensore finisce di poco sul fondo. Il Forio si affaccia nella metà campo ospite solo al 35’ con un colpo di testa di De Giorgi, lasciato colpevolmente tutto solo in area, che finisce sul fondo. Cresce l’offensiva degli ospiti che al 41’ sfiorano ancora il pareggio. E’ Romano stavolta a fallire il tap-in vincente a pochi metri dalla porta di Ciccarelli. Finisce così il primo tempo con il Quarto avanti 1 a 0.
La ripresa si apre così come si erano chiusi i primi 45 minuti, il Forio fa la partita e il Quarto prova qualche contropiede senza però sortire particolari effetti. Al 61’ arriva il pareggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo, è Mautone a saltare più in alto di tutti e di testa infila la porta dell’incolpevole Ciccarelli, riscattando l’autorete del primo tempo. Il Quarto perde la propria sicurezza e al 64’ arriva anche il vantaggio ospite con il neo entrato Di Costanzo che, sugli sviluppi di un calcio piazzato, è assistito da Mautone, che diventa il protagonista assoluto del match, e con un tap-in vincente sotto porta piazza il 2 a 1. A questo punto Amorosetti manda Zinno in attacco e riporta De Gennaro in difesa, ma cambia poco, i flegrei non sono pimpanti come nelle ultime uscite e non riescono a rendersi pericolosi. L’unico episodio, che tuttavia risulta importante ai fini del risultato, arriva all’85’: calcio di punizione guadagnato da Zinno a 25 metri dalla porta di Capodanno, sulla palla ci va lo specialista Di Fusco che calcia benissimo ma colpisce la traversa, sulla respinta Cuomo arriva prima di tutti e di piatto calcia in rete per il pareggio. A questo punto entra in scena l’assistente di linea Maiorini che alza la bandiera per un presunto quanto discutibile fuorigioco. Il Quarto esce sconfitto tra le proteste, così come accaduto più volte, proprio allo stadio Giarrusso. Ancora un episodio sfortunato per la società cara al presidente Cuomo, ormai in debito con i direttori di gara dall’inizio della stagione.
Va aggiunto, tuttavia, che non è sembrato il Quarto visto nelle ultime settimane con Amorosetti alla guida. Solo nei primi 30 di gioco i flegrei si sono riusciti a imporre, poi hanno perso quell’equilibrio e quella compattezza che ha caratterizzato le ultime prestazioni. Iniziano anche a pesare le assenze di Pirone e Melcarne, oltre a quella dello squalificato Ciocia, e l’unica consolazione sta nel fatto che entrambi martedì inizieranno ad allenarsi con il gruppo, ma sembra difficile che possano tornare a disposizione dalla prossima partita.(CFS)

Quarto        1
Real Forio 2

Quarto: Ciccarelli, Raiano, Di Fusco, Maddalena, Cuomo, Zinno, Passero, Foti, De Gennaro, Barbella, Caiazzo. A disposizione: Celentano, Santangelo, Sica, De Luca, Aveta, Micillo, Gallinaro.
All. Amorosetti.

Real Forio: Capodanno, Mautone, Ursomanno, De Giorgi, Capuano, Iacono, Magaddino, Di Spigna, Borrelli, Romano, Mazzella V.. A disposizione: Mazzella C., Ruggiero, Pisani, Muscariello, Mattera, Di Costanzo.
All. Iovine.

Arbitro: Panariello di Torre del Greco.

Assistenti: Scarpa e Maiorini di Nocera Inferiore.

Note: ammoniti Di Fusco e Cuomo per il Quarto, Ursomanno, Muscariello e Di Costanzo per il Forio. Spettatori 100 circa.