Flash News

Campi Flegrei, in bici per un turismo ecosostenibile

Campi Flegrei, in bici per un turismo ecosostenibile

(CFN) POZZUOLI – Un turismo in bici per l’ecosostenibilità e la valorizzazione del territorio. E’ questo l’obbiettivo del progetto proposto dallo Studio Bajos per dare un ulteriore rilancio, ma con una chiave diversa, al turismo flegreo basato sulle forme tradizionali e quindi con una offerta poco originale.
Il progetto sarà illustrato nel corso di un convegno che si terrà presso il complesso termale Stufe di Nerone dal titolo “Turismo in bicicletta una chiave per il Campi Flegrei: ecosostenibilità, intermodalità e valorizzazione del territorio”.

Il progetto, nato nel 1990 fu l’antesignano in tutta Italia del bike-sharing, primo esempio di bici-plan comunale, ed esempio di attuazione per le isole ambientali previste nei futuri piani urbani del traffico, efficace guida per la vivibilità e la conoscenza dei Campi Flegrei con il dettagliato modulo a schede descrittive e tecniche per ogni tratto del percorso e catalogazione dei diversi tipi di intervento per la realizzazione in ambito urbano, rurale, costiero e lacustre.
Il progetto territoriale redatto dallo studio Bajos, negli intervenuti finanziamenti per il piano intermodale dei trasporti e della mobilità sui Campi Flegrei, si era proposto quale programma di investimenti per una produttività sociale come poi sviluppatosi altrove in ambito nazionale con la legge 208/91 ed europeo.

Oggi dopo un quarto di secolo di sonnolenza indotta dall’inerzia amministrativa, siamo ancora qui – affermano gli ingegneri Vincenzo Marotta e Luigi D’Angelo dello studio Bajos -, con immutata attualità con lo stesso progetto ancora più utile e necessario e che di nuovo viene reso disponibile per le Amministrazioni Comunali Flegree nelle mani dei Sindaci attualmente in carica”.

Dopo i saluti dei titolari del Complesso Stufe di Nerone, i fratelli Filippo e Pasquale Colutta sono previsti gli interventi dell’Ing. Vincenzo Marotta su “Ecosostenibilità, Intermodalità e realizzazione del territorio”; dell’Ing. Luigi D’Angelo su “Piani di fattibilità di itinerari ciclabili, normative tecniche”; dell’assessore al territorio del Comune di Pozzuoli Ing. Roberto Gerundo su “Linee strategiche per lo sviluppo del cicloturismo a Pozzuoli e nei Campi Flegrei “; dell’assessore alla cultura e viabilità prof. Alfonso Artiaco su “Cultura del territorio e nuova mobilità”; del presidente dell’associazione Percorsi Cumani Paolo Casale sul “Contributo delle associazioni alla diffusione del cicloturismo”.
Sono previsti anche interventi della Soprintentende dott.ssa Costanza Gialanella; del presidente della Federazione Ciclismo Campania Prof. Giuseppe Cutolo a cui seguirà un dibattito con i sindaci Figliolia, Pugliese, Della Ragione e Capuozzo. Concluderà il convegno il consigliere regionale e componente della IV Commissione Urbanistica Lavori Pubblici e Trasporti della Regione Campania l’Ing. Mario Casillo.(CFN)