Caso di meningite a Giugliano, Asl: "Non è necessario che i contatti si sottopongano a cura antibiotica"

Caso di meningite a Giugliano, Asl: “Non è necessario che i contatti si sottopongano a cura antibiotica”

(CFN) GIUGLIANO – Ieri alle 19.32 è arrivata al Pronto Soccorso dell’ospedale San Giuliano una ragazza che presentava i sintomi di una sospetta meningite. I medici e il personale dell’ospedale hanno sottoposto immediatamente la paziente agli esami previsti in questi casi ed hanno accertato che si trattava di una meningite da Pneumococco, ovvero di un’infezione batterica probabilmente derivante da un’otite o da un altro problema otorinolaringoiatrico. 

DICHIARAZIONI ASL NAPOLI 2 NORD Anche i medici dell’ASL che hanno condotto l’indagine epidemiologica incontrando i familiari della ragazza hanno verificato che in questo caso non è necessario effettuare alcuna cura antibiotica preventiva, indicata, invece, per altre tipologie di meningite – si legge nella nota dell’Asl Napoli 2 Nord -. La ragazza, che non era stata vaccinata contro il Meningococco, è ora ricoverata all’ospedale Cotugno di Napoli e si trova in discrete condizioni di salute“. (CFN)