Centro storico, errore di progettazione o esecuzione dei lavori sbagliati ?

(CFN) POZZUOLI – Qualche settimana fa abbiamo dato conto circa i lavori che si stanno effettuando nel centro storico nell’ambito del Progetto PIU Europa (leggi Qui). Ritorniamo sull’argomento ringraziando innanzi tutto i residenti ed i commercianti che ci hanno messo in evidenza altri particolari dei lavori che lasciano, per alcuni versi, un po’ perplessi. Prima di addentrarci nell’argomento vi invitiamo a dare un occhiata a questa foto gallery.

Anche ai più distratti non sfuggirà certamente che la pavimentazione che è stata già posata e che aspetta di essere ultimata in Piazza della Repubblica ed a cui si riferiscono le foto ha delle stranezze o quanto meno fa sollevare anche al più incompetente serie perplessità e dubbi circa le scelte operate. In quasi tutto il centro i marciapiedi hanno un dislivello minimo o inesistente rispetto alla careggiata. Caditoie di poco al di sotto della quota marciapiede. Da evidenziare che in caso anche di pioggerellina il dislivello sarebbe insufficiente a contenere l’acqua sulla careggiata con la conseguenza di avere immediatamente dei marciapiedi allagati e subito dopo questi gli esercizi commerciali che vi si affacciano.
Così come non sfuggirà che la pavimentazione, ancor prima di essere ultimata e consegnata, è rovinata da chiazze e macchie che difficilmente potranno esser tolte o, nella migliore delle ipotesi, si riformeranno per i più disparati motivi.

A parte dubbi e perplessità, quindi, del comune cittadino viene sempre più il dubbio se tutto ciò i progettisti abbiano consapevolmente previsto tutto quanto oppure la posa in opera è difforme rispetto a quanto da loro progettate. Altro dubbio che assale l’uomo “di strada” è se i materiali prescelti risultino adatti e coerenti con il tipo di utilizzo oppure anche questi siano difformi.

All’amministrazione, quindi, spetterebbe il compito di verificare tutto quanto ed intervenire opportunamente. Diversamente, un giorno, esisteranno le prove documentali, questo articolo per esempio, che i lavori sono stati mal progettati oppure mal eseguiti. Ma a poi chi ne pagherà i danni ? (CFN)