Flash News

Cinema ed enogastronomia vanno “a braccetto”

Cinema ed enogastronomia vanno “a braccetto”

Riparte “La Grande Abbuffata” il concorso di cortometraggi s tema enogastronomico giunto alla seconda edizione. Promossa dall’associazione che realizza anche “A Corto di Donne” quest’anno si tiene nell’ambito di Malazè, la kermesse archeoenogastronomica che si terrà il prossimo settembre.
Una convergenza, quella fra cinema e gusto, che realizza un assist perfetto nell’ottica della promozione culturale del territorio in un contesto di sostenibilità.
Un modo per sottolineare come il cibo possa anche avere una funzione sociale e culturale attraverso l’immaginario cinematografico.
I corti presentati saranno selezionati da una giuria presieduta da Antonietta De Lillo (“Il resto di niente”), è composta da: Antonio Fiore, critico maccheronico del “Corriere del Mezzogiorno”; Laura Gambacorta, giornalista enogastronomica (“Metropolis”); Marco Lombardi, docente di cinema ed enogastronomia presso le Università “Suor Orsola Benincasa” e “La Sapienza”; Nunzia Schiano, attrice teatrale e cinematografica (“Benvenuti al Sud”, “Reality”).
Quelli che verranno selezionati approderanno alla serata conclusiva che si terrà mercoledì 10 settembre presso una delle più note cantine di vini con sede a Pozzuoli, nel cuore dei Campi Flegrei.
A chiudere la serata la proclamazione del miglior cortometraggio e la degustazione di vini D.O.C. e prodotti tipici dei Campi Flegrei.(CFN)