Flash News

Cinema Toledo, Il Comune vorrebbe acquistarlo

Cinema Toledo, Il Comune vorrebbe acquistarlo

(CFN) POZZUOLI – Sarà uno dei punti all’ordine del giorno del prossimo Consiglio che si terrà lunedì: “acquisizione immobile ex cinema/teatro TOLEDO sito in via Pergolesi, proposta al Consiglio Comunale di autorizzazione al sindaco a produrre apposita istanza per la partecipazione alla vendita senza incanto per l’acquisto della struttura“.

Il Comune, quindi, dopo aver a lungo meditato, ha accolto la proposta di acquisizione fatta dal consigliere Di Bonito che nel lontano 2013.

Un lodevole passo quello del Comune che si spera poi lo voglia destinare a luogo di cultura visto che ad oggi non si sono registrati segni tangibili in tal senso.

Si tratta di un immobile, inagibile dal bradisismo, che ospitava il nemmeno tanto storico Cinema Toledo, adattato a teatro, che si sviluppa su circa 640 metri quadrati. Fu messo all’asta, nel 2013 e nel 2014 per la modica cifra i 371.54 euro entrambe andate deserte e per questo motivo archiviata. Ora è stato rimesso, rivalutato al prezzo di 412.850 euro (dopo lavori di messa in sicurezza costati 611.554 euro), all’asta al prezzo base di 390.000 euro. Il Comune ha tempo fino alle 18:30 di mercoledì 22 giugno 2016 per presentare una propria offerta. L’asta si terrà alle 11 del giorno successivo.

In caso l’Ente di via Tito Livio decidesse di acquistarlo con i soldi dei cittadini dovrebbe considerare che, a parte l’esigua quadratura di 640 metri quadrati per il tipo di destinazione, la stringente normativa obbliga ad utilizzare più vie di fuga alternative, l’esistenza di altre strutture similari vicine (Bagnoli o Fuorigrotta), le pessime condizioni e lo stato di abbandono costringerebbe lo stesso Ente a dovervi necessariamente investire non meno di 1milione di euro chiavi in mano per poi avere una struttura che al massimo potrebbe ospitare un cinema di poche centinaia di posti ed un teatrino e, particolare non trascurabile, senza possibilità di parcheggio per una sola auto.

Con non conoscendo i dettagli dell’operazione che aspettiamo di apprendere nel corso del dibattito che speriamo, una volta tanto, si apra nel civico consesso sarebbe interessante conoscere cosa ne pensano i cittadini.(CFN)