Flash News

Commercianti in rivolta ad Arco Felice per i divieti di sosta installati a sorpresa in serata

Commercianti in rivolta ad Arco Felice per i divieti di sosta installati a sorpresa in serata

(CFN) POZZUOLI – I commercianti di Arco Felice sono sul piede di guerra. Ieri sera, in chiusura di giornata, squadre dell’ufficio traffico e viabilità e dell’ufficio manutenzione del Comune di Pozzuoli hanno installato divieti di sosta su tutta via Miliscola: da piazza Aldo Moro fino a Lucrino.Arco Felice - divieto 1
Mentre sul lato “negozi” esistono le strisce per parcheggiare sul lato opposto il parcheggio è stato sempre tollerato in virtù dell’assenza di aree sufficientemente ampie di parcheggio per un quartiere divenuto sempre più popoloso e frequentato al centro tra i quartieri periferici di Monteruscello e Toiano ed il centro storico della città.
I commercianti hanno allertato alcuni consiglieri comunali che, ignari del provvedimento, si sono precipitati sul posto per costatare quanto stesse accadendo. Il presidente della Commissione Sviluppo Economico ed Attività Produttive Domenico Pennacchio ha convocato per domani una riunione urgente per accertare fatti e circostanze che hanno portato l’amministrazione Figliolia ad adottare il provvedimento.
Prima di adottare un simile provvedimento – ha dichiarato Domenico Pennacchio – sarebbe stato opportuno individuare preventivamente aree di sosta alternative. Così si stronca il commercio che già vive momenti molto difficili. In questa zona, proprio su via Miliscola, molti negozi – conclude Pennacchio – hanno già chiuso e la crisi è più che evidente“.
Una vera e propria rappresaglia – ha dichiarato uno dei commercianti che si apprestava ad abbassare la serranda – hanno atteso che chiudessimo per farci trovare davanti al fatto compiuto alla riapertura di domattina. Ma domani mattina saremo al Comune e ci sentiranno“.
Forse un po’ di responsabilità ce l’hanno anche i commercianti di via Miliscola visto l’uso a volte improprio che quotidianamente fanno dei posti auto. Ma con essi anche i vigili che, a seconda se c’è o meno il sole, fanno rispettare le norme del codice della strada.
A proposito di traffico e viabilità si aspetta a giorni l’entrata in vigore del nuovo piano traffico che, secondo l’Ente di via Tito Livio, dovrebbe mettere un po’ di ordine e che porterà nelle casse del Comune un po’ di soldi. Per parcheggiare i residenti, se vorranno, dovranno pagare circa 80 euro l’anno mentre i commercianti circa 150 euro l’anno.(CFN)