Flash News

Crollo in pieno centro storico di calcinacci. Un uomo ferito

Crollo in pieno centro storico di calcinacci. Un uomo ferito

(CFN) NAPOLI – Nel tardo pomeriggio di ieri una pioggia di calcinacci staccatisi dal nono piano di un edificio, è piombata sul marciapiede a Via Ponte di Tappia all’altezza del civico 62, a due passi dalla centralissima via Toledo e dal Palazzo del Comune. Tre i feriti, un uomo e le sue due figlie di quattro e cinque anni.  Crollo 3

L’uomo, colpito in maniera seria alla testa, è stato soccorso da un ambulanza del 118 e trasportato in codice rosso all’Ospedale Loreto Mare dove le sue condizioni sono migliorate già in serata, mentre le due bambine ferite lievemente sono state visitate sul posto da un medico, presente sulla scena, e poi trasferite per ulteriori esami al Santobono.
Sul posto sono intervenuti gli uomini della vicina Questura e quelli della Polizia Municipale, oltre a due squadre di Vigili del fuoco che hanno provveduto a mettere in sicurezza l’edificio.
La strada è stata, in via precauzionale sgombrata da auto e moto e chiusa al traffico in attesa di predisporre le opportune opere di protezione, chiusi anche i numerosi esercizi commerciali che insistono sulla via.

Faremo il possibile per predisporre già da domani un ponteggio a protezione del portone e dei negozi – ha dichiarato l’amministratore dello stabile Gennaro Di Gianni – anche se in questo periodo non è facile reperire velocemente il materiale Crollo 4necessario.”
Nel frattempo sono scattate le proteste dei commercianti della zona, che dovranno sospendere la loro attività fino alla completa messa in sicurezza del tratto di strada interessato dal crollo.
“Abbiamo bisogno di lavorare – ha protestato Giuseppe Angelone, titolare di un bar adiacente al civico 62 – non possiamo permetterci chiusure prolungate dell’attività.”
L’uomo che porta ancora tracce di sangue sulla camicia è stato il primo ad intervenire ed a prestare soccorso ai feriti. Sono bastati un paio di giorni di maltempo per precipitare Napoli in piena emergenza, in mattinata la caduta di un ramo di un albero, a via Scarlatti al Vomero ha provocato lievi ferite, ma molto spavento a due passanti, una donna di 66 anni ed un ragazzino di 15.
Dell’altra tragedia sfiorata di martedi, a Fuorigrotta, vi abbiamo già dato conto ieri, insomma si preannuncia un autunno a rischio crolli per la città a meno che privati ed Amministrazione comunale non corrano immediatamente ai ripari predisponendo tutte le attività di manutenzione necessarie a salvaguardare l’incolumità pubblica. (CFN)