Flash News

Ferragosto, ma presto a Napoli sarà Natale

Ferragosto, ma presto a Napoli sarà Natale

(CFN) NAPOLI – Siamo solo a ferragosto ma al Comune di Napoli già pensano al prossimo Natale. Un paradosso? No, è “programmazione”. Non accadeva da…mai che un comune napoletano programmasse con così largo anticipo le iniziative da farsi. Già lo scorso anno si era avuta la sensazione che all’assessorato allo sviluppo l’aria era “diversa”. Sarà che l’assessore Panini ha un bioritmo diverso da quello degli altri assessori? E’ il caso di evidenziare che Enrico Panini, nato in Francia, è emiliano ed è “in prestito” all’amministrazione De Magistris.
A Palazzo San Giacomo è già partita la programmazione in vista di Natale 2014 e Natale 2015 per far sì che un evento così centrale per la città di Napoli possa avere l’attenzione che merita. Nella seduta di giunta di oggi è stata approvata, su proposta dell’assessore allo sviluppo Enrico Panini, la delibera che istituisce le prime 50 manifestazioni natalizie che prenderanno il via dal 7 novembre 2014.

Assessore Errico Panini

Assessore Errico Panini

L’Assessorato allo sviluppo nel mese di giugno aveva già redatto  le Linee Guida a cui le Municipalità dovranno attenersi per l’istituzione, la gestione ed i criteri relativi all’assegnazione dei posteggi e fissato i termini per la presentazione delle istanze per Natale 2014 e Natale 2015.
Una delle novità, infatti, la conferma anche per il prossimo anno, salvo eventuali proposte di modifica che dovranno pervenire entro il 31 gennaio 2015, dello stesso programma del Natale 2014 anche per il 2015.
L’amministrazione comunale – ha dichiarato l’assessore Enrico Panini – intende favorire la massima ricaduta positiva del Natale in termini di visibilità, sviluppo commerciale e attrattività mediante un ordinato svolgimento dei diversi mercatini sempre nel massimo rispetto delle regole e delle condizioni di sicurezza per la buona riuscita dell’organizzazione e dell’allestimento di fiere e manifestazioni natalizie. Le aree su cui si svolgeranno le fiere natalizie coprono l’intero territorio cittadino dal centro alle periferie. Non solo Centro Storico e decumani dunque ma anche Secondigliano e Chiaiano, ad esempio – conclude l’assessore Panini – saranno presenti con ben 8 manifestazioni, Soccavo e Pianura con 6 e via dicendo“.
E’ il caso di dire che avremmo bisogno, sia a Napoli che in provincia, di qualche Panini in più.(CFN)