Flash News

Filippo Gomez, puteolano e arbitro internazionale di pallanuoto. “Porto in giro per il mondo i colori dei Campi Flegrei”
Massimo Filippo Gomez, arbitro internazionale di pallanuoto

Filippo Gomez, puteolano e arbitro internazionale di pallanuoto. “Porto in giro per il mondo i colori dei Campi Flegrei”

(CFN) POZZUOLI – Pozzuoli e i Campi Flegrei trionfano nella pallanuoto in campo europeo con Massimo Filippo Gomez, arbitro internazionale di pallanuoto che appena mercoledì scorso ha diretto la finale di andata di Euro Cup tra i russi dello Spartak Novgograd e i croati del Mladost Zagabria. Cinquataduenne originario di Napoli ma flegreo di adozione, Gomez è sposato con Daniela, pluricampionessa italiana di canottaggio, e hanno un splendido figlio, Mattia, anche lui sportivo come tutta la famiglia anche se a differenza di mamma e papà si è dedicato al basket.

Gomez 3

“Ho iniziato la mia carriera sportiva come canottiere presso il Circolo Canottieri Napoli – spiega Gomez -, dove eravamo i parenti poveri della pallanuoto in cui militava il grande Enzo D’Angelo. Pur militando ai margini della Nazionale di canottaggio, ho avuto varie convocazioni ma nessun risultato di prestigio tranne un secondo posto ai campionati italiani e delle selezioni per i mondiali. Poi, ho smesso per intraprendere successivamente la carriera arbitrale che mi sta dando tantissime soddisfazioni”. Per Gomez è stato un crescendo tanto che è stato chiamato per ben sei volte anche come arbitro neutrale nelle finali del campionato croato dove la pallanuoto è uno sport molto seguito. “Ho debuttato in serie A1 nel 1992 dove ad oggi conto quasi 350 presenze nella massima serie – afferma il fischietto flegreo -. In totale ho arbitrato 8 finali assolute femminili, 5 finali assolute maschili, la presenza del Posillipo mi ha per certi aspetti limitato, e 3 finali di Coppa Italia, oltre a numerosissime finali giovanili”. Poi, dopo essersi fatto apprezzare nel nostro paese ha cominciato ad arbitrare in giro per il mondo. “In campo internazionale  ho arbitrato oltre 100 partite, di cui: un Mondiale a Roma nel 2009 e precisamente la semifinale – afferma Gomez -, poi, tre Europei assoluti a Belgrado nel 2006, a Zagabria nel 2010, qui semifinale e finale per il 3° posto e ad Eindhoven nel 2012, finale assoluta maschile. Poi, due World League maschili a Genova nel 2008 e in Serbia nel 2010, due World League femminili a Kirishi nel 2009, la finale, e a Pechino nel 2011, un Universiade a Bangkok nel 2007, tre qualificazioni Olimpiche, due Mondiali Juniores a Istanbul nel 2001 e a Napoli nel 2003 la finale,  tre Europei Juniores con due finali, due Giochi del Mediterraneo, una finale di Supercoppa Europea femminile,  quattro finali di Coppe europee, una finale Champions Asiatica e una finale ai giochi asiatici nel 2013”. (CFN Sport)