Flash News

Flavio, il bilancio di una stagione. D’Angelo: “Futuro? Il basket non scomparirà”

Flavio, il bilancio di una stagione. D’Angelo: “Futuro? Il basket non scomparirà”

(CFN) POZZUOLI – Domenica scorsa si è chiuso il campionato del Flavio Pozzuoli Basket con un successo in quel di Battipaglia e, quindi, al termine della stagione ci sembra più che opportuno fare un bilancio con il dirigente Gino D’Angelo. “Innanzi tutto occorre ricordare che la squadra esordiva nel campionato di serie B dopo essersi classificata al secondo posto nel precedente torneo di serie C e del cui roster ai nastri di partenza erano rimaste solo in quattro e cioè Corona, D’Angelo, Drago e Bruccoleri – esordisce il dirigente del club puteolano -. La squadra è comunque vissuta intorno alla classe della sempreverde Nunzia Paparo, prima solo come giocatrice e poi anche nella veste di coach e che è stata la vera trascinatrice di una compagine tutta cuore e grinta che si è via via formata con gli inserimenti di Tesone, Trocciola, Adinolfi, Zonda e di un cospicuo numero di ragazze under 17. Si è di fatto costituito un gruppo compatto che è riuscito a superare con la passione, l’impegno e l’amicizia, tutte le vicissitudini derivanti dall’alternarsi di ben tre allenatori dimissionari per vari motivi”. Poi, con il dirigente si inizia un’analisi più approfondita del campionato del Flavio che l’hanno visto chiudere con 14 punti in classifica e con diverse soddisfazioni. “A fronte di un girone d’andata altamente deficitario soprattutto per risultati (una sola vittoria e sei sconfitte) le flegree hanno concluso il torneo con una sicuramente più positiva seconda fase (sei vittorie e sette sconfitte) che le ha posizionate al sesto posto finale – continua D’Angelo -. Resta comunque il rammarico di ben cinque gare perse per uno o due punti che avrebbero proiettato il Flavio addirittura in zona play-off, risultato assolutamente impensabile. Come dirigente sento il dovere di ringraziare indistintamente tutti quelli che hanno dato il loro, anche minimo, contributo alla causa Flavio Basket e mi riferisco soprattutto alle impagabili ragazzi, ai vari coach succedutisi ed allo staff dirigenziale, tutti accomunati esclusivamente dalla passione e dall’amore della pallacanestro”. Infine, uno sguardo anche al futuro del club gialloblù. “Oggi è assolutamente molto difficile pensare di programmare il futuro – conclude il dirigente del Flavio Basket -, ma una cosa mi sento forse di garantire e cioè che la pallacanestro femminile a Pozzuoli non scomparirà”. (CFN Sport)