Flash News

Flegreo Nuoto, battuta la Waterpolo Roma

Flegreo Nuoto, battuta la Waterpolo Roma

(CFS) POZZUOLI – Vincere alla prima giornata di campionato è sempre importante, soprattutto per il morale della squadra. Le pallanuotiste dello Sporting Club Flegreo centrano il primo obiettivo stagionale battendo per 8 a 7 la Waterpolo Roma, formazione che ha acquisito il titolo dell’Antares Latina soltanto da poche settimane. Partone bene le ragazze del Flegreo che chiudono i primi due quarti avanti sul 4 a 3; nonostante il vantaggio striminzito, le ragazze meriterebbero un più ampio margine di reti, ma complici i molti errori sotto porta e qualche disattenzione, la Roma Waterpolo resta aggrappata all’incontro. Le ragazze del Flegreo provano a prendere il largo nel terzo quarto, portandosi sul 7 a 4, ma nell’ultima frazione di gioco le pallanuotiste di Monterusciello subiscono un calo fisico e soprattutto di concentrazione, facendo rientrare le avversarie fino al meno uno. Nei secondi finali le ragazze riescono a proteggere il vantaggio e portare a casa un’importantissima vittoria. Nota positiva dell’incontro l’esordio in campionato di due giovanissime pallanuotiste, la classe 1998 Sara Salemme e Roberta Di Rupo, anno 1999, autrice anche di un gol di ottima fattura. L’esordio di queste due giovanissime atlete è testimonianza dell’ottimo lavoro che lo Sporting Club Flegreo e tutto il settore tecnico sta portando avanti da diversi anni nel quartiere di Monterusciello, riuscendo a coinvolgere ed appassionare molti giovani allo sport della pallanuoto. Le altre marcature portano la firma di Fabiana Anastasio, solita combattente e protagonista dell’incontro con una tripletta, Claudia Ferrone, Fabiana Mele, Michela Loffredo e Roberta Anastasio.
Antracite Lignano, tecnico delle pallanuotiste del Flegreo, commenta così il primo impegno stagionale: “Esordio  difficile, contro una squadra poca conosciuta e messa insieme da poche settimane. Le ragazze erano molto contratte, complice anche l’emozione della prima partita in campionato. Ma era importante vincere; partire con una vittoria è sempre positivo, soprattutto per il morale della squadra. Per quanto riguarda la prestazione delle ragazze mi sento di dire, “tutte brave ma anche tutte cattive”; dobbiamo essere un po’ più ciniche, più concentrate e saper gestire di più la gara. La prossima partita casalinga ci vede impegnati contro il Coser Nuoto, formazione proveniente da un’ottima scuola di pallanuoto, quella di Civitavecchia. Per il prosieguo del campionato affronteremo partita dopo partita con il massimo impegno e determinazione, poi vedremo dove possiamo arrivare”.