Flash News

Giunta De Luca, nominata in tempi record
Giunta De Luca

Giunta De Luca, nominata in tempi record

(CFN) NAPOLI – Tempi stringatissimi aveva assicurato il neo governatore della Campania Vincenzo De Luca insidiatosi solo ieri pomeriggio con il primo consiglio regionale presieduto dalla consigliera anziana Rosetta D’Amelio nominata Presidente del Consiglio.

Una presentazione sintetica, breve, essenziale in stile De Luca che ha tenuto a sottolineato che gli assessori sono stati scelti direttamente ed esclusivamente da lui “in totale autonomia e partendo dalle caratteristiche professionali”. De Luca ha ringraziato le forze politiche “che non hanno rivendicato nulla ed hanno condiviso le scelte”.Vincenzo De Luca 2

Nel pomeriggio, prima non era stato possibile tecnicamente, sono stati firmati i decreti di nomina degli 8 assessori di cui 6 donne e 2 uomini: Fulvio Bonavitacola, vicepresidente con deleghe all’Urbanistica e all’Ambiente; Serena Angioli, Fondi europei; Lidia D’Alessio, Bilancio; Valeria Fascione, Internazionalizzazione, Start Up-Innovazione; Lucia Fortini, Scuola e Politiche sociali; Amedeo Lepore, Attività produttive; Chiara Marciani, Formazione e Pari opportunità; Sonia Palmeri, Risorse umane e Lavoro.

Nominati, inoltre 4 consiglieri: Francesco Caruso, Rapporti internazionali e Unesco; Paolo De Ioanna, Rapporti Istituzionali; Sebastiano Maffettone, Organizzazioni culturali; Mario Mustilli, Consigliere finanziario.

“Noi – detto in chiusura De Luca – non abbiamo vincoli di nessun tipo. Nessuno di noi è espressione di lobby o gruppi di potere. Ognuno è legato alla propria coscienza in un contesto di assoluta legalità. Faremo atti assolutamente difendibili sotto il piano legislativo” ha concluso il neo governatore che ha chiesto subito di congedarsi in quanto alle 18 era prevista una riunione operativa per non perdere 400milioni di euro di finanziamento del Piano di Sviluppo Rurale del “precedente ciclo” e gli adempimenti in vista delle imminenti scadenze dei finanziamenti POR-PSR del “prossimo ciclo”.

Un De Luca più che mai operativo per niente impensierito dalla prossima decisione del Tribunale prevista per il prossimo 19 luglio relativamente alla sua sospensione ai sensi della Legge Severino.

Il governatore uscente Stefano Caldoro, che per primo è intervenuto ieri nel primo consiglio regionale, ha detto che “la politica ha delle regole ferree, ha dei numeri, se sposti i numeri di qua o di là vinci o perdi. Questo ha determinato il risultato elettorale che rispettiamo. Il giudizio è cosa diversa dal rispetto, noi siamo qua per rispettare il giudizio ed anche per lavorare”.

Mentre la consigliera Valeria Ciarambino del Movimento 5 Stelle per la prima volta in Consiglio regionale, ha detto che “è un giorno storico per la Campania. Per la prima volta nel Consiglio regionale campano siedono i portavoce del Movimento 5 Stelle. I membri della comunità di cittadini attivi, che ogni giorno gratuitamente, in ogni angolo di questa regione, si danno da fare, per provare a cambiare le cose, mettendo a disposizione tempo e competenze, spinti dall’amore per la propria terra” e che “da oggi e fino all’ultimo giorno in cui questa X Legislatura durerà, in quest’Aula, in questo palazzo, – ha sottolineato la Ciarambino – echeggerà una parola che non vi darà tregua: onestà“.(CFN)

Palmieri Sonia 1

Sonia Palmieri

Marciani Chiara 2

Chiara Marciani

Fortini Lucia 2

Lucia Fortini

         Fascione Valeria 2   D'Alessio Lidia 2   Angioli Serena   Lepore Amedeo 2   Bonavitacola Fulvio   Vincenzo De Luca 2