Flash News

Ignoti forano le ruote dell’auto dei vigili intenti al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi
Vigili intenti a contrastare il fenomeno dei parcheggiatori abusivi

Ignoti forano le ruote dell’auto dei vigili intenti al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi

(CFN POZZUOLI – Ogni sabato sera è come un “terno al lotto” al centro storico di della cittadina flegrea. Non si sa di certo cosa accadrà ma sai di certo che qualcosa accadrà. La scorsa notte sono state forate le ruote di un auto di pattuglia al porto, a Largo Emporio. I vigili, impegnati in controlli e nella consueta azione di contrasto nei confronti dei parcheggiatori abusivi si sono resi conto che qualcuno, nel frattempo, aveva forato i pneumatici.
Un atto certamente non causale ed un chiaro segnale da parte di chi non vuole essere “disturbato” nel corso delle attività serali e notturne. Un episodio, grave, che va ad aggiungersi a decine di altri episodi che si verificano da mesi. In passato qualcuno aveva chiesto che l’esercito intervenisse a mantenere l’ordine pubblico: una misura eccessivo. Ma dopo i due episodi che hanno visto come bersaglio l’auto del sindaco Figliolia e quello della notte scorsa occorso ai vigili forse non è così poi tanto eccessiva.
Si tratta dell’ennesimo tentativo di intimidazione che mettono in atto i parcheggiatori abusivi di Pozzuoli, multati più volte dalla polizia municipale – dice il sindaco Vincenzo Figliolia – E’ un gesto inqualificabile, visto che colpisce un’auto delle forze dell’ordine. L’Amministrazione comunale e la polizia municipale di Pozzuoli non si lasceranno intimidire da questi parcheggiatori abusivi che sono degli estorsori. Noi li abbiamo denunciati più volte, ma loro continuano a voler essere i padroni di interi pezzi di città. Non lo permetteremo e ora chiederò al prefetto di Napoli di convocare, subito dopo le festività di Pasqua, una riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica nel corso del quale mettere a punto una strategia, condivisa con tutte le forze dell’ordine presenti sul territorio, per reprimere questo fenomeno di illegalità diffusa che danneggia i puteolani onesti e le migliaia di persone che ogni fine settimana si recano a Pozzuoli per la movida. Anzi, mi appello a loro affinché si rifiutino di pagare queste vere e proprie gabelle ai parcheggiatori abusivi, che sono degli estorsori, e di denunciarli“.
Il “nocciolo della questione”, come si sul dire, sta proprio nelle forze dell’ordine. Non tanto i vigili della polizia municipale che, disarmati, fanno quello che possono bensì Carabinieri e Polizia che in città, proprio nei fine settimana, quando ce ne sarebbe più bisogno, abbassano la guardia.(CFN)