Il Quartograd inciampa in casa dell’Albanova!
La formazione del Quartograd

Il Quartograd inciampa in casa dell’Albanova!

(CFN) QUARTO -. Dopo la pausa della sosta natalizia e il turno di riposo nella scorsa giornata, il Quartograd inaugura il 2015 calcistico con il big match ai vertici della classifica scendendo in campo contro l’Albanova. Sul campo comunale di S. Cipriano d’Aversa gli uomini di mister Longobardi sono alla ricerca di una vittoria che avvicinerebbe la compagine flegrea alla vetta. L’Albanova è invece chiamata a fare risultato per evitare che il S. Maria La Fossa voli in solitaria in testa alla classifica. Entrambe le squadre sono molto motivate ma il terreno di gioco, completamente in terra battuta, non permette di impostare con tranquillità le azioni. Prevalgono i lanci lunghi ed i contrasti duri a centrocampo. Il primo tempo è giocato con molta foga dai padroni di casa che cercano con insistenza il goal del vantaggio. Il pressing alto mette in difficoltà l’intero centrocampo del Quartograd che è spesso costretto al lancio lungo alla disperata ricerca degli isolati Rizzo e Capuano. Al 10’ l’Albanova sfiora il vantaggio: Cangiano calcia a botta sicura ma Tornese devia sulla traversa e blocca sulla linea. Al 15’ il Quartograd risponde con Capuano ma il suo tiro al volo viene respinto con maestria da Coppola. Ancora Albanova. Al 20’ Cristiano stacca di testa in area di rigore, la sfera termina alta sopra la traversa. Il goal è nell’aria. Al 23’ arriva, infatti, il vantaggio dei padroni di casa: Di Fraia approfitta di una disattenzione difensiva e stacca di testa dal limite dell’area, Tornese prova a smanacciare ma la palla entra in rete: 1-0 per Albanova. Il goal galvanizza Di Fraia che al 35’ calcia verso lo specchio sfiorando la traversa. Gli ospiti sono in difficoltà e si affidano al solito Capuano per impensierire la difesa avversaria. Nel finale di gara proprio Capuano è steso in area di rigore: l’arbitro prima indica il dischetto poi ci ripensa e assegna una semplice rimessa dal fondo. La panchina del Quartograd protesta e a pagarne le conseguenze è Frangioni che viene allontanato dal campo. Nella ripresa mister Longobardi manda in campo il folletto Gaeta e il puma Rinforzi per cercare di aumentare l’intensità di gioco. La mossa sembra vincente e l’Albanova comincia a soffrire la velocità dei centrocampisti laterali flegrei. Al 66’ viene espulso un altro giocatore dalla panchina ospite: si tratta di Di Fraia S. che per proteste abbandona il campo. Al 68’ Rinforzi prova a suonare la carica con un destro piazzato nell’angolino sul quale si supera Coppola. Al 78’ ancora Quartograd: De Vivo stacca di testa sfiorando il primo palo. All’80’ Rinforzi riceve il secondo cartellino giallo e viene espulso. Nonostante l’inferiorità numerica è la compagine flegrea ad attaccare con maggiore insistenza, sfiorando anche il pareggio con Vacca: il suo destro colpisce il palo esterno ed esce sul fondo. La partita si infiamma quando ormai non c’è più tempo: Bortone e Casolare sono i protagonisti di un acceso battibecco che vede però il solo giocatore del Quartograd pagarne le conseguenze. Finisce così 1-0 la 13° giornata del campionato di Prima Categoria. Una sconfitta immeritata per quanto visto in campo. Gli  amaranto-azzurri avrebbero meritato il pareggio ma pagano, ancora una volta, per la maggiore fame di vittorie degli avversari, aggressivi e furbi fino all’ultimo minuto di gioco. Arriva così la quarta sconfitta per gli uomini di mister Longobardi che, nel prossimo turno contro il S. Maria La Fossa, dovranno fare a meno di Rinforzi, Sepe e Casolare. Emergenza a centrocampo per Longobardi che potrà però contare sul ritorno di Uccello e Rendente. Siamo quasi arrivati al giro di boa, poi si tireranno le somme di questo girone di andata. (CFN Sport da CS)
ALBANOVA           1

QUARTOGRAD   0

Albanova(4-4-2): Coppola, Russo, Di Fusco, Tamburrino, Cristiano, Cangiano R., Messina (78’ Del Villano), Di Fraia, Cerullo (87’ Bortone), Cangiano N. (77’ Musto), Di Dato. All.:Capasso

Quartograd(4-4-2): Tornese, Ceci, Citterio, Rendente (63’Rinforzi), Cotena, De Vivo, Vacca, Casolare, Rizzo, Capuano, Dente (54’ Gaeta). A disp.: Giliberti, Moreno, Sena, Di Fraia S., Frangioni. All.: Longobardi

Arbitro: Garofalo di Torre Annunziata

Marcatori: 23’ pt Di Fraia

Ammoniti: Rendente, Di Fusco, Cangiano R., Di Fraia V., Vacca

Espulsi: Frangioni, Di Fraia S., Rinforzi, Casolare