Flash News

Il Tempio di Serapide ispiratore della Città Flegrea
Pozzuoli - Il Tempio di Serapide

Il Tempio di Serapide ispiratore della Città Flegrea

(CFN) POZZUOLI – Si terrà sabato 4 luglio, a partiire dalle 17, l’iniziativa “Città Flegrea, città da costruire” nella villetta dello storico Macellum. Organizzatore l’associazione “L’iIniziativa” che intende costruire un percorso per arrivare a quella Città Flegrea di cui tutti parlano ma che mai trova reale terreno fertile affinchè nasca concretamente.
Bacoli, cento anni fa circa, era una periferia di Pozzuoli come anche Monte di Procida era un tutt’uno con Procida. Si tratterebbe, a distanza di un secolo, di fare un passo indietro ma oggi sarebbe più che opportuno viste le necessità di fare rete e di fare spending review.
La manifestazione di sabato, che prevede una mostra fotografica dal titolo “Un giro nei Campi Flegrei”, l’esposizione di prodotti dell’artigianato, performace live di pittori e fumettisti, è anche una occasione per l’associazione organizzatrice per fare un consuntivo delle attività svolte.
A chiusura delle nostra attività annuale di redazione abbiamo voluto concentrarci su un tema emerso come centrale per il nostro territorio – ha dichiarato Dario Chiocca, presidente dell’associazione L’Iniziativa – il concetto di città flegrea è ormai piuttosto diffuso, ma deve essere sostenuto da un’azione coordinata tra le Istituzioni locali ed è il momento di riempirlo di contenuti. Noi vogliamo dare il nostro contributo di idee per uno sviluppo nel segno della cultura, del turismo sostenibile, del risanamento ambientale e della legalità.”.
Intorno alle 17:30 gli organizzatori anniunciano un “tentativo” di visita guidata al Macellum, uno dei siti di maggior valore nei Campi Flegrei, che fa parte del Protocollo di intesa tra Regione Campania, Soprintendenza e Comune di Pozzuoli.
A seguire uno spazio di discussione su “Come costruire la nuova economia della Città Flegrea”. Poi, in serata, monologhi teatrali ed esibizioni di musicisti sulle melodie etniche di Mandàla World Music e Gatos do Mar e con il jazz del trio Lepore, Imperatore, Di Costanzo.(CFN)