La Virtus Pozzuoli gioca solo un tempo, Palestrina vince 93-78
Matteo Bini, migliore in campo autore di 20 punti

La Virtus Pozzuoli gioca solo un tempo, Palestrina vince 93-78

(CFN) PALESTRINA – Una partita dai due volti con la Virtus Bava Pozzuoli che dopo i primi due quarti altalenanti ha sfoderato un ottimo terzo parziale riaprendo il match e facendo paura alla Pallacanestro Palestrina. Nell’ultimo quarto però i laziali con Errico e compagni a tirare il fiato hanno messo a segno i punti che le hanno consentito di vincere. Pozzuoli chiude con quattro uomini in doppia cifra con Bini, migliore in campo per i puteolani con 20 punti (3/6 da 2, 4/5 da 3, 2/2 ai liberi), 11 rimbalzi, 4 assist e 26 di valutazione. Bene anche la guardia Tessitore, così come Carrichiello e Errico. Coach Serpico ha dovuto rinunciare a Mehmedoviq e Ajayi perché infortunati e ha lanciato nella mischia il baby Di Domenico che ha giocato quasi sei minuti. Dopo l’errore dal perimetro di Errico, il primo canestro è dei laziali con Morici dalla distanza. La gara si mostra equilibrata con i flegrei che con una tripla di Carrichiello si portano sul 5-5 (2′). Palestrina piazza, poi, un break di 6-0 in un minuto e mezzo. Mentre, i flegrei riescono con i punti di Errico e ancora di Carrichiello a portarsi sul -3 al 9′ (20-17). Ma Ochoa per i padroni di casa chiude il primo quarto sul 25-17. Nel secondo parziale i ragazzi guidati da coach Mauro Serpico hanno un momento di black out con un parziale di 21-9 che in pratica mette in discesa la gara per Palestrina (46-27 al 18′). Coach Serpico è costretto a chiamare a time out ma le cose in campo non cambiano con una tripla di Bini che piazza il punteggio al 20′ sul 52-36. Nel terzo periodo è sempre l’ala di Poppi che mette a segno la bomba ad apertura di tempo con un parziale di 10-0 (52-46 al 25′). Palestrina chiama il time out ma Pozzuoli con un break di 6-0 di Tessitore, tre liberi e una tripla, si porta sul -1 (56-55 al 27′). Con Bini che dalla distanza due istanti dopo firma il 58-58. La gara va avanti con Palestrina che riesce, poi, a riprendersi con un parziale di 8-3 (66-61 al 30′). Nell’ultimo quarto i laziali partono subito con break di 4-0 che costringe coach Serpico al time out (70-61 al 31′). Pozzuoli ha un momento di calo con i locali che ne approfittano fino all’81-65 al 35′ interrotto da una tripla di Caresta. Palestrina, poi, nonostante la reazione dei flegrei gestisce il vantaggio e un tiro dall’area di Errico chiude il match sul 93-78.  

PALLACANESTRO PALESTRINA -VIRTUS BAVA POZZUOLI 93-78

Pallacanestro Palestrina: Fiorucci 10, Moretti, Pochini, Rossi F., Rossi G. 18, Banchi 6, Morici 17, Ochoa 19, Mattei, Cecconi, Rizzitiello 16, Carrizo 7. All. Ponticiello

Virtus Bava Pozzuoli: Conforto ne, Di Domenico, Carrichiello 13, Longobardi 4, Dimarco 7, Denadic ne, Caresta 4, Errico 13, Bini 20, Tessitore 17. All. Serpico

Arbitri: Fabbri di Cecina (Li) e Cirinei di San Vincenzo (Li)

Note:Tiri da 2 Palestrina 29/47 – Pozzuoli 18/44; Tiri da 3 Palestrina 7/24 – Pozzuoli 10/24; Tiri liberi Palestrina 14/21 – Pozzuoli 12/14; Rimbalzi Palestrina 39 (Morici 9) – Pozzuoli 41 (Bini 11).