La Virtus Pozzuoli non si ferma più: 4° vittoria di fila contro lo Stabia!
Il capitano Salvatore Errico della Virtus Pozzuoli autore di 19 punti

La Virtus Pozzuoli non si ferma più: 4° vittoria di fila contro lo Stabia!

(CFN) POZZUOLI – I giallobù guidati dal coach Mauro Serpico superano lo Stabia per 57-71 al termine di un match in cui i puteolani hanno avuto la meglio nella ripresa. Per la Virtus Pozzuoli è la quarta vittoria consecutiva che gli consente di acciuffare il 9° posto con 16 punti e sabato nell’anticipo con il fanalino di coda Potenza al Pala Errico (ore 19) c’è l’occasione per Errico e compagni di aumentare il bottino.

Polveri bagnate in avvio di partita quando a dominare la scena sono i rimbalzi difensivi catturati (9) ed i falli commessi (5): 3–3 al 3° (con 4 punti giunti dalla lunetta). A rompere l’equilibrio ci pensano i locali con il 9–2 griffato Marino I (4), Somma (3) e Mascolo (2): 12–5 al 5°. Immediato il time out chiesto ed ottenuto da coach Serpico per impartire nuove direttive alla sua squadra che ha una reazione importante riportandosi a –3 al 6° (12–9). E’ però un sussulto momentaneo in un prolungato frangente favorevole ai padroni di casa che volano sul +13 al 10: 23–10 (11–1 il parziale). In apertura di secondo periodo la mira non è eccelsa su entrambi i versanti. L’allenatore degli ospiti reagisce pescando forze fresche dalla panchina. Il collega sfrutta anche una sospensione: 29–16 al 15°(6–6). Orefice (3) ed Errico (2) infilano i canestri del momentaneo –8 al 16° (29–21). Molto preciso Mascolo che ristabilisce la doppia cifra di margine (32–21 al 17°). Risponde Bastoni con la cinquina che vale il –6 al 18° (32–26). Di Errico la tripla del 34–29 al 20°. Super partenza dei viaggianti che sono implacabili sotto i tabelloni (10 carambole catturate) e tanto precisi al tiro: 14–2 (Luongo 4, Errico 4, Aprea 3, Orefice 3) ed il sorpasso con allungo è concretizzato (36–43 al 26°). Il doppio squillo di Somma (40–43 al 27°) induce il tecnico dei flegrei a ricorrere al minuto. Non basta perché, nel finale, il distacco cresce nuovamente (40–47 al 30°). La fuga dei gialloblù prosegue all’inizio dell’ultima frazione: 40–51 al 32°. La gara si inasprisce con gli arbitri che sanzionano un tecnico ad Errico, uno a Marino I ed a Somma che è, poi, espulso. Coach Zurolo rivolta il quintetto in cerca di un equilibrio utile alla rimonta, ma Orsini (1), Orefice (2) ed Errico riducono le speranze (44–59 al 35°) costringendo l’allenatore a ricorrere ad un time out. I puteolani sono saldamente in controllo del match con il vantaggio che oscilla tra i 14 ed i 19 punti (toccati al 37° sul 46–65). Finisce 57–71 per la Virtus.(CFS)

 

NP STABIA        57

POZZUOLI          71

NP STABIA: Del Sorbo 7, Incarnato, Mascolo 20, Annunziata 3, Donnarumma 2, Marino G. 2, Somma 7, Marino I. 16, Massimino, Manzo. Coach Zurolo.

VIRTUS POZZUOLI: Orefice 15, Longobardi, Caresta 2, Orsini 2, Luongo 10, Aprea 5, Errico 19, Bastoni 12, Innocente 5, Loncarevic 1. Coach Serpico.

ARBITRI: Mirko Sabatino di Salerno e Fabio Pagano di Scafati

PARZIALI: 23–10, 34–29, 40–47

USCITI PER FALLI: Somma (NP S)