Licola, ritornano i gigli di mare. "C'è bisogno di un'oasi di protezione"

Licola, ritornano i gigli di mare. “C’è bisogno di un’oasi di protezione”

(CFN) LICOLA. La spiaggia di Licola Mare pare voler premiare il ritrovato interesse per i suoi luoghi offrendo spontaneamente un suo gioiello della natura, il Giglio di Mare, una pianta bulbosa caratteristica della fascia costiera, ma che non si vedeva da tempo e che rischia l’estinzione, perché non conosciuta, nella rarità, dai frequentatori della spiaggia e quindi facilmente ignorata e calpestata. Per questo, il consigliere dei Verdi di Giugliano, Giuseppe D’Alterio, dichiara: “È necessario creare un’oasi di protezione. Questo è un bellissimo segnale di rinascita, un dono a sorpresa di questa estate, che va protetto con cura dalla disattenzione. Non tutti ne conoscono la preziosità e non si può rischiare che venga interrotto il suo ciclo vitale da pallonate o dal calpestio dei bagnanti“. (CFN – Red. Cronaca)