LICOLA/ Sit-in dei residenti davanti al depuratore: "Puzza insopportabile, vogliamo chiarezza"

LICOLA/ Sit-in dei residenti davanti al depuratore: “Puzza insopportabile, vogliamo chiarezza”

(CFN) POZZUOLI – Mascherine davanti alla bocca e sit-in di protesta questa sera da parte di una trentina di residenti delle zone di Licola Mare, Licola Borgo e del Quartiere Reginelle. Giù ieri sera c’è stata una prima protesta anche se questa sera ne erano molti di più. “Basta non ne possiamo più, la puzza proveniente dal depuratore è diventata insopportabile, così ci uccidono. Da inizio settimana siamo barricati nelle nostre case“, hanno dichiarato i manifestanti. Sul posto anche il consigliere di opposizione Raffaele Postiglione del Comune di Pozzuoli. “A luglio, raccogliendo un’istanza dal basso, proponemmo in Consiglio Comunale l’installazione di centraline per il controllo dell’aria, dando mandato di mettere in campo quanto necessario al sindaco Figliolia e al vice sindaco Zabatta con delega all’ambiente – dichiara Postiglione -. Delle centraline non c’è traccia e nemmeno del loro impegno. Tante, troppe, solo chiacchiere. Porteremo nuovamente la questione in Consiglio Comunale, convocheremo nella Commissione consiliare competente i vertici delle aziende che stanno gestendo il Depuratore di Cuma. Vogliamo chiarezza“. Intanto, i cittadini continueranno questa loro protesta anche domani sera. (CFN)