Flash News

Malazè e le “vie del gusto” dal 6 settembre

Malazè e le “vie del gusto” dal 6 settembre

(CFN) POZZUOLI – Si terrà dal 6 al 16 settembre Malazè, l’evento EnoArcheoGastronomico dei Campi Flegrei che da quasi un decennio sta interessando cultori del gusto locali e non. In undici giorni un centinaio di iniziative che vedono i Campi Flegrei capitale del gusto. Coinvolti attivamente nell’evento venti ristoranti, e venti cantine, quindici aziende gastronomiche e più di cento tra associazioni, cooperative, enti pubblici e privati. Fra le tante iniziative in calendario “Malazè dei Piccoli al Giardino dell’orco” con Agrigiochiamo sul lago d’Averno, i laboratori Slow Food e Slow Wine, i laboratori dell’Associazione Italiana Sommelier, le “Cene in Vigna”, le “Visite Narrate nei siti archeologici”, il “Ciclo Wine Tour” per le cantine dei Campi Flegrei e poi le principali “Vie del Gusto” come:

Nepolis – Viste guidate e iniziative nelle vigne del vulcano degli Astroni; visite guidate all’Area Marina Protetta della Gaiola, alla Grotta di Seiano e al Parco archeologico di Posillipo; serata finale del concorso di cortometraggi “La Grande Abbuffata”, escursioni nei fondi rustici di Agnano e Bagnoli.

Puteoli – Visita ai principali monumenti della città di Pozzuoli (tra evento allo Stadio Antonino Pio eccezionalmente aperto per l’occasione); Ciclo Wine Tour gratuito tra le cantine; mostra di oggettistica di artigiani locali; escursione su barca confiscata alla criminalità; Cene in Vigna e Vigna Jazz; visite guidate nelle chiese del centro storico; omaggio alla piazza e ai prodotti tipici locali con Piz-zè; cucina geotermica nel Vulcano Solfatara; iniziative Slow Food; la “Casa delle Api” a Monterusciello, Land Art.

Avernum – Visita alla Città Sommersa; Malazè per i Piccoli con Agrigiochiamo al Giardino dell’Orco; escursioni teatralizzate nella pseudo grotta della Sibilla sul lago d’Averno; Cene in Vigna e Vigna Jazz; iniziative Slow Food; iniziativa sulla piccola pesca; Ciclo Merenda; caccia al tesoro e canoa sulla costa e sui laghi.

Baiae – Escursioni in bici a Bacoli e visite guidate in barca sul lago Miseno; escursioni al Monte Miseno e al lago Fusaro; visite guidate ai monumenti (tra cui il Museo Archeologico dei Campi Flegrei, il Sacello degli Augustali e Piscina Mirabile); visite e Cena in Vigna; escursione tra i filari di cozze; mostre di pittura; presentazione libri.

Quartum – Caccia al tesoro tra i monumenti di Quarto; aperitivo offerto dallo chef Marianna Vitale (Stella Michelin) del Ristorante Sud e dall’associazione la Bottega dei Semplici Pensieri; cena dei Cavalieri della Tavola Balorda con lo scrittore Maurizio De Giovanni.

Mons et Prochyta – Percorsi tra i sentieri dei produttori di vino e dei pescatori di Monte di Procida; visite agli antichi cellai; presentazione di libri a Cappella ed escursioni all’isola di Vivara, Procida.

Ai “percorsi del gusto” si affiancheranno iniziative varie con abbinamenti spesso improbabili come “A cena con il commissario Ricciardi” con piatti degli anni ’30 e performance teatrale dello scrittore Maurizio De Giovanni; “Phlegraios – l’ultimo segreto di San Paolo” di Marco Perillo; “Le onde della Legalità”, un’escursione in una barca confiscata alla camorra, alla riscoperta delle bellezze dei Campi Flegrei e pasto d’eccezione con i prodotti di Libera Terra; “La cena della piccola pesca flegrea”, una visita guidata con i pescatori per il riconoscimento delle specie ittiche del golfo; “VI Simposio dell’Ozio Creativo”, un dialogo nelle terme, tra il serio e il faceto, in ozio creativo e leggerezza, sui miti antichi e moderni; “Il piedirosso che non ti aspetti”, un laboratorio che mette a confronto aree diverse della Campania in luogo speciale come la Crypta della cappella di San Giuseppe a Pozzuoli; “La Grande Abbuffata”, un concorso di cortometraggi a tema enogastronomico che si terrà alle Cantine Astroni, una rassegna curata dallo storico del cinema Giuseppe Borrone ed organizzata dal Festival “A Corto di Donne”.

Nel corso dell’edizione di quest’anno ci saranno eventi legati a due contest: Land Art e Pozzuoli Jazz Festival.

E per chiudere in bellezza, martedì 16 settembre, cena finale con “La cucina dei Semplici” una conviviale occasione per stare insieme e a sostegno del progetto “Tablet” che vede protagonisti i ragazzi disabili dell’associazione “La Bottega dei Semplici pensieri”.(CFN)