Flash News

Mare sicuro, più controlli della capitaneria per assicurare una estate tranquilla

Mare sicuro, più controlli della capitaneria per assicurare una estate tranquilla

(CFN) POZZUOLI – Continuano i controlli della Guardia Costiera di Pozzuoli tesi ad assicurare la sicurezza in mare in particolare nei fine settimana. Sotto stretto controllo il litorale che va da Bagnoli a Mondragone di competenza della Capitaneria di Pozzuoli sia via mare che via terra, con particolare attenzione alle zone con particolare e copiosa presenza di bagnanti, sulla scia di quelli posti in essere già nei giorni precedenti,  in particolare  gli uomini dell’Ufficio Locale Marittimo di Mondragone, come ogni inizio stagione balneare, l’operazione Mare Sicuro 2014, iniziata il 22 Giugno e che terminerà il primo weekend di Settembre.
I militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Mondragone, hanno dato inizio ai controlli lungo tutta l’area di giurisdizione che va dalla foce del fiume Garigliano fino al torrente Agnena a sud di Mondragone. Controlli nei confronti dei stabilimenti balneari volti a verificare la corretta osservanza degli articoli dettati dalla nuova ordinanza di sicurezza balneare che prevede un numero minimo di boe rosse che sale a tre e posizionate a 200 metri (non più a 300) dalla battigia, essenziali per delimitare la fascia di mare riservata alla balneazione nonché, una cartellonistica obbligatoria redatta in quattro lingue volta a spiegare il significato delle bandiere “inalberate” dagli operatori addetti al salvamento; bandiera BIANCA segnala che il servizio di assistenza e salvataggio è operativo e che le condizioni meteo sono idonee per la balneazione e l’impiego di natanti; bandiera ROSSA  segnala e sconsiglia la balneazione in quanto pericolosa per il cattivo tempo o per l’assenza del sevizio di assistenza e salvataggio.
La Capitaneria ha passato al setaccio le concessioni e la relativa documentazione che certifica i requisiti per l’esercizio dell’attività sul demanio marittimo e per non incorrere nella chiusura dello stabilimento balneare. Negli ultimi due giorni, con il coordinamento del Direttore marittimo della Campania Ammiraglio Antonio Basile, in un’attività congiunta tra il citato Comando della Guardia Costiera di Mondragone comandato dal 1° Maresciallo Giacomo IODICE, sotto la direzione del Capo del Circondario Marittimo di Pozzuoli Tenente di Vascello (CP) Andrea PELLEGRINO ed il Comando Stazione Carabinieri di Baia Domizia agli ordini del Maresciallo U.P.S. PICANO, coordinati dal Capitano Antonio CIERVO della Compagnia Carabinieri di Sessa Aurunca, sono stati posti i sigilli a due stabilimenti balneari in località Baia Domizia del Comune di Cellole  i cui  titolari sono stati deferiti all’autorità giudiziaria competente per il territorio.
Un inizio stagione balneare all’insegna, come sempre, della legalità e della sicurezza per tutti quelli che desiderano trascorrere in maniera serena la propria “voglia d’Estate”.(CFN)