Flash News

Matteo Totaro, tecnico del Cerignola, domenica torna da ex al Pala Errico: “Conservo ricordi bellissimi del Puteoli Basket”!
Matteo Totaro, coach del Cerignola Basket

Matteo Totaro, tecnico del Cerignola, domenica torna da ex al Pala Errico: “Conservo ricordi bellissimi del Puteoli Basket”!

(CFN) POZZUOLI -. Il match di domenica sera al Pala Errico (ore 18) tra la Virtus Pozzuoli e il Cerignola avrà un fascino particolare perché sulla panchina della compagine pugliese siede Matteo Totaro, un pezzo della storia della Serapide Pozzuoli del presidente Biagio Lubrano. Sono passati esattamente venti anni da quell’estate del 1994 quando l’allora Puteoli ingaggiò come general manager Valentino Renzi e come allenatore Giovanni “Ninni” Gebbia. La squadra disputa il campionato di serie B1 e il roster viene rinforzato notevolmente con gli arrivi di Fabio Torri, Andrea Della Valentina, Leonardo Busca e appunto Matteo Totaro.

Totaro ricorda la stagione a Pozzuoli

Totaro ricorda la stagione a Pozzuoli

Il campionato va a gonfie vele con i gialloblù che disputano la post season contro Ragusa al meglio delle tre gare. La Serapide vince la prima partita di ben 17 punti nella cittadina iblea ma perde la successiva in casa e la bella a Ragusa. Matteo Totaro per anni bandiera della Scandone Avellino che porta dalla serie C1 fino alla serie A2 oltre a giocare a Pozzuoli milita anche con Montichiari e Firenze. Dopo quella finale la strada tra lui e il Puteoli si dividerà ma è ancora vivo il ricordo. “Domenica ritornerò a Pozzuoli dopo tanti anni e con me conservo sempre tanti bellissimi ricordi di quella stagione sia come società che come città – afferma Totaro a Campiflegreinews.it -. Chi mi volle quell’anno a Pozzuoli? Ricordo che fu il presidente Biagio Lubrano a chiamarmi: avevamo una squadra super con atleti di valore come Della Valentina, il grande Michele Marino e lo stesso Valerio Spinelli che allora era giovanissimo. Ma ricordo anche il nostro massaggiatore Clemente Colle e il dottore Nino D’Alicandro. L’unica nota stonata quell’anno fu la finale persa contro Ragusa”. Intanto, domenica arriva a Pozzuoli da avversario. “La Virtus è una buona squadra che non molla mai percui sarà davvero molto dura”, afferma Totaro. Il Cerignola che si presenterà domenica al Pala Errico è una squadra fortissima che presenta tanti giocatori di categoria superiore come la guardia argentina Jorge Ariel Svoboda, ex Trapani e Treviso, l’ala forte di nazionalità lituana Jokinas Donatas, il play Andrea Maggi, ex Molfetta e Matera in Dnb, l’ala piccola Frank Mazzotta, l’anno scorso al Mola Bari, e il centro Raffaele Martone, ex Bernalda in Dnb. (CFN Sport)