Flash News

Monte di Procida, disfatta sul fil di lana

Monte di Procida, disfatta sul fil di lana

(CFS) MONTE di PROCIDA – Disfatta per il Monte di Procida che perde all’ultimo minuto contro l’Oratorio Don Guanella, diretta concorrente per la salvezza.
La prima parte di gara è stata molto noiosa, senza un vero tiro in porta da entrambe le compagini, l’unica nota è stato un parapiglia allo scadere della prima frazione di gara.
Al rientro dagli spogliatoi, si comincia ad avvertire un po’ di tensione fra le due compagini, i giocatori guidati da mister Monaco sembrano subirla. Dopo 15 minuti è Rotta che su un fallo ingenuo si fa espellere ricevendo la seconda ammonizione, pochi minuti topo è il capitano Coppola che riceve un rosso diretto, secondo il direttore di gara il capitano flegreo avrebbe rifilato uno schiaffo ad un giocatore ospite lontano dal gioco. Ma il Monte di Procida non si arrocca nella propria metà campo, anzi ha dalla sua due occasioni limpide per siglare il vantaggio, una volta con Carannante e poi con Lucignano, ma in entrambe le occasioni la sfera va fuori dallo specchio della porta. All’85’ gli ospiti rimangono in dieci per espulsione del proprio centrocampista, ma all’89 arriva la beffa, su calcio d’angolo per gli ospiti, svetta più in alto di tutti, il neoentrato Angiolino che di testa mette la palla nell’angolino alla destra di Cortese.
Ricordiamo che Angiolino è un ex della partita, che ha lasciato un bellissimo ricordo al Monte di Procida, siglando moltissime reti nell’anno in cui i flegrei vinsero il campionato di prima categoria. Molta delusione si legge dai volti della squadra di Monaco che dovevano assolutamente vincere per racimolare punti contro una diretta concorrente per la salvezza.(CFS – Gaetano Del Giudice)