Flash News

Monte di Procida, Borrino analizza il momento no: “Ingenui perchè non chiudiamo le partite ma basta una vittoria per uscirne”
Antonio Borrino, autore di un goal in casa del Vitula oggi

Monte di Procida, Borrino analizza il momento no: “Ingenui perchè non chiudiamo le partite ma basta una vittoria per uscirne”

(CFN) MONTE DI PROCIDA -. Un inizio di campionato così sicuramente non se lo aspettavano in casa Mons Prochyta. Sei partite giocate: 5 pareggi e una sconfitta per la compagine guidata dal tecnico Gennaro Illiano con la vetta che dista di ben 11 punti. Partiti con obiettivi di vincere il campionato la formazione montese adesso deve fare i conti con un problema da risolvere: vincere la prima gara di campionato. La compagine di Monte di Procida denota sempre lo stesso problema: passa in vantaggio ma non riesce a chiudere la partita facendosi raggiungere dagli avversari. Segno di mancanza di concentrazione? “Siamo ingenui perché non chiudiamo le partite – ha detto Antonio Borrino, elemento d’esperienza dei montesi -, siamo una squadra molto giovane e domenica eravamo solo in quattro over: io, D’Oriano, Costagliola e De Luca. A mio avviso basta una vittoria per uscire da questa situazione anche se a Cellole siamo stati raggiunti a 95’ su rigore e domenica al 75’ su punizione, così come pure a Cimitile. Ma anche con la Maceratese in casa è stato questo il trend, purtroppo il nostro portiere ha commesso due leggerezze che in un contesto come il nostro ci può stare. Sono certo che ci risolleveremo quanto prima”. Borrino rappresenta assieme a Di Matteo, Costagliola, D’Oriano e De Luca l’elemento in più dei montesi. Classe ’81 ed originario di Pozzuoli ha giocato con Latina, Ercolanese, Sarnese, Arzanese ed altre piazze importanti dove ha vinto nella sua carriera ben cinque campionati di Eccellenza. Domenica prossima i montesi faranno visita al Vitula che in classifica ha i loro stessi punti. (CFN Sport)