Flash News

Mugnano, nominato il commissario dopo le dimissioni di sedici consiglieri
Il Municipio di Mugnano di Napoli

Mugnano, nominato il commissario dopo le dimissioni di sedici consiglieri

(CFN) MUGNANO – Oltre la meta dei consiglieri del comune di Mugnano si sono dimessi il 15 aprile scorso facendo di fatto cadere l’amministrazione del sindaco Giovanni Porcelli. Sono bastate sedici firme apposte davanti ad un notaio per decretare la fine anticipata dell’amministrazione Porcelli. Un’esperienza amministrativa contrassegnata da più bassi che alti a detta di molti e caratterizzata da molteplici divisioni interne, da spaccature insanabili in seno all’Idv, ma anche e sopra tutto da vicissitudini amministrative come il commissariamento dell’ambito sociale di zona, i problemi legati al mercato ittico, il fallimento della Munianum spa con le relative ed inevitabili ricadute occupazionali, la vicenda stadio comunale e la mancata realizzazione di alcuni progetti. A contorno cinque rimpasti di giunta in solo quattro anni. Oggi il prefetto di Napoli, Francesco Musolino, nel sospendere il consesso civico, ha nominato Commissario prefettizio il Viceprefetto dr. Claudio Vaccaro, in servizio presso il Ministero dell’Interno – Dipartimento P.S. per la provvisoria amministrazione dell’Ente. Ora si attende solo il decreto di scioglimento da parte del Presidente della Repubblica per poi fissare nuove elezioni.(CFN)