Nuoto, il Campionato regionale parte da Monteruscello

Nuoto, il Campionato regionale parte da Monteruscello

(CFS) – POZZUOLI – Apre domenica prossima, 17 gennaio, la stagione natatoria del Centro Sportivo Italiano in Campania. Al via la 15^ edizione del Circuito Regionale che si svilupperà in sette tappe.
Il primo appuntamento sarà ospitato a Pozzuoli presso l’impianto comunale di Monterusciello nella casa dello Sporting Club Flegreo con l’organizzazione del CSI Centro Zona Pozzuoli. Una tappa quella di Monterusciello ormai canonica che vedrà in gara almeno duecento ragazzi appartenenti ai sette comitati provinciali della regione in rappresentanza di quindici società. In acqua dai giovanissimi atleti fino ai seniores suddivisi in otto categorie che si contenderanno la vittoria nei 25, 50, 100 e 200 stile libero e nei 25, 50 e 100 metri rana.
In rappresentanza dell’area flegrea due società lo Sporting Club Flegreo e la Dhea Sport. Particolare attenzione merita l‘attività della Dhea che opera a Monterusciello soprattutto in campo sociale, dando spazio e promuovendo l’attività natatoria tra i diversamente abili. Ha un seguito interessante e costituisce un punto di riferimento costante per l’esperienza accumulata nelle realtà specifiche non solo nella nostra area ma in tutta la regione.
Il Csi guarda con attenzione l’attività sportiva rivolta ai giovani diversamente abili – ha riferito il direttore tecnico regionale del Csi, Enrico Pellino –. Puntiamo alla completa integrazione di questi giovani con le realtà quotidiane. In questa ottica non prevediamo circuiti paralleli: le gare sono aperte. Il nostro obiettivo è che ci sia una continua sintonia con i normodotati non solo sotto l’aspetto specifico della gara ma anche sotto il profilo relazionale del giovane e della sua famiglia. A Pozzuoli, con grande soddisfazione abbiamo una realtà societaria quale la Dhea che attua questi principi. Ci sforzeremo sempre di allargare il progetto!”.
Domenica lo start alle 9,30. Saranno premiati i primi tre classificati di ogni categoria. Per le società ed i comitati saranno redatte classifiche maschili, femminili e combinata che a conclusione della stagione definirà i vincitori.
Il tour nelle piscine della Campania si concluderà a maggio con l’ultima tappa nella piscina olimpica di Caserta.
I migliori classificati poi potranno partecipare, ai primi di giugno, alle finali nazionali in programma a Lignano Sabbiadoro.(CFS da CS)