Nuovi particolari sulla casa a luci rosse allo Scalandrone: clienti adescati in un gruppo social chiuso

Nuovi particolari sulla casa a luci rosse allo Scalandrone: clienti adescati in un gruppo social chiuso

(CFN) BACOLI – Emergono nuovi particolari della casa a luci rosse sullo Scalandrone. Secondo voci le donne che la frequentano hanno un’età compresa tra i 30 e i 45 anni e abitano tutte tra Baia e Lucrino. Si tratterebbe di signore per la maggior parte sposate che la mattina accompagnano i loro figli ad una scuola della zona. Donne che non danno nell’occhio alla luce del sole ma che per “arrotondare” hanno deciso di intraprendere questo particolare business. Secondo indiscrezioni avrebbero aperto un gruppo chiuso su Facebook con un nome che non fa nessuna allusione al mestiere più antico del mondo. In questo gruppo naturalmente oltre alle cinque signore ci sono i loro clienti fidati. Tutti uomini facoltosi che hanno la possibilità di sborsare dai 300 ai mille euro ad incontro. Uomini che per la maggior parte sarebbero di Napoli città e non dell’area flegrea per evitare che le stesse donne potessero essere, poi, scoperte e sputtanate. (CFN)