Flash News

Ottaviano Augusto a duemila anni dalla sua scomparsa

Ottaviano Augusto a duemila anni dalla sua scomparsa

(CFN) POZZUOLI – Duemila anni fà, nell’anno 14 d.c, il 19 di agosto alle 9 circa, moriva a Nola Ottaviano Cesare Augusto primo imperatore di Roma. A distanza di duemila anni Pozzuoli ricorda uno degli imperatori che più di tutti ha lasciato traccia di sé. Non c’è luogo, nel mondo antico, in Italia, a Roma ma anche a Napoli ed in particolare nei Campi Flegrei dove il primo degli imperatori non abbia lasciato traccia di se. Venerdì 14 marzo 2014, alle ore 10:30, nell’istituto Quasimodo “Dicearchia” di Pozzuoli, al Rione Toiano, su iniziativa dell’assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Pozzuoli, sarà presentato il video “Sulle tracce di Ottaviano Augusto” realizzato, appunto, in occasione del bimillenario della scomparsa. Successivamente il documentario sarà proiettato nelle altre scuole puteolane con l’intento di far conoscere le tracce ancora visibili lasciate da Cesare Augusto nei Campi Flegrei, proponendo un profilo del personaggio e del suo rapporto con Pozzuoli e con le altre località flegree.(CFN)