Flash News

Pallanuoto| Flegreo, buon test al torneo di Halloween di Ancona. Coach Lignano: “Fase di rodaggio ma pronti per il 7 dicembre”!
Fabiana Anastasio

Pallanuoto| Flegreo, buon test al torneo di Halloween di Ancona. Coach Lignano: “Fase di rodaggio ma pronti per il 7 dicembre”!

(CFN) POZZUOLI -. Nel week end appena trascorso lo Sporting Club Flegreo ha partecipato al I° torneo di Halloween disputato alla piscina del Passetto di Ancona. Per le pallanuotiste del Flegreo un test impegnativo contro le padroni di casa del Vela Ancona e il Pescara Pallanuoto, due formazioni che dal prossimo 7 dicembre saranno impegnate nella prima giornata del campionato di A2. Un torneo che ha permesso ai tecnici delle formazioni di saggiare lo stato di forma delle proprie giocatrici alla vigilia dell’inizio del campionato. Antracite Lignano, tecnico delle pallanuotiste dello Sporting Club Flegreo, commenta positivamente la trasferta di Ancona. “Il torneo di Ancona è stata la prima uscita stagionale. Per noi è stato il nostro punto di partenza; abbiamo affrontato dirette concorrenti come l’Ancona, squadra attrezzata che nella passata stagione giunse quinta in campionato nel girone Nord, ed il Pescara, formazione che secondo molti addetti ai lavori è una delle candidate a vincere il campionato. Siamo partiti con delle esordienti assolute – continua Lignanoche avevano bisogno di vivere il clima partita, con degli arbitri e delle avversarie di spessore. Rispetto alla passata stagione la squadra è molto cambiata e questi test sono importanti per rodare i meccanismi di squadra attraverso una full immersion nella pallanuoto giocata”. La formula del torneo ha consentito alle squadre di sfidarsi in gare di andata e ritorno in due tempi di 12 minuti. Per le pallanuotiste dello Sporting Club Flegreo due pareggi e due sconfitte, arrivate soltanto nei secondi finali di gara. “Le ambizioni societarie sono enormi. Come allenatore – afferma Lignanomi propongo di migliorare le qualità dei singoli e del nostro gioco; stiamo lavorando molto sulla tecnica ma soprattutto sulla tattica, adottando un approccio diverso al gioco: più pallanuoto che nuoto. Se dovessi dare un voto ai singoli  darei un 6,5 a tutte le giocatrici, se invece devo soffermarmi sulla prova complessiva della squadra la promuovo a pieno con un bell’8”. (CFN Sport)