Pallavolo, il Rione Terra perde per un soffio la prima dei play off. Al PalaErrico di Pozzuoli mercoledì il passaporto per per la B

Pallavolo, il Rione Terra perde per un soffio la prima dei play off. Al PalaErrico di Pozzuoli mercoledì il passaporto per per la B

(CFS) NAPOLI – Il Rione Terra Pozzuoli perde per un soffio la prima delle due gare play off di pallavolo sul campo della combattiva Volley Volla al tie-break con il punteggio di 15-13 dopo due ore e mezza di partita, combattuta da entrambi gli schieramenti, quella che si è svolta al palazzetto di Ponticelli.

Coach Cirillo mette in campo il sestetto base con Porzio a palleggio e Di Napoli opposto, Frongillo e Amato a centro , Matano e Palumbo di banda e D’amore libero.
Nel primo set il Rione Terra Pozzuoli Volley, parte determinato alla ricerca della vittoria in trasferta. A nulla possono i giocatori del Volla contro le schiacciate di Palumbo e Di Napoli. I puteolani si portano avanti di 6 lunghezze ma sul punteggio di 16-10 nasce una diatriba sotto rete tra Di Napoli e l’avversario Settembre che fa perdere di lucidità l’intera squadra del Rione Terra Pozzuoli Volley. Il Volla approfitta di  questo momento di difficoltà e recupera punti portandosi in parità ma nel finale sul 24 pari i puteolani trovano le 2 stoccate vincenti che  permettono di vincere il set.Rione Terra Volley 2

Nonostante avessero vinto il primo set i puteolani non giocano un secondo set con la dovuta serenità: ii innervosiscono facilmente consentendo agli avversari di rientrare in partita perdendo la seconda frazione con il punteggio di 25-18.

Pessimo il gioco dei flegrei nel terzo set che continuano ad essere poco concentrati e complice il cattivo arbitraggio chiudono perdendo la terza frazione di gioco sul 19-25.

Nel quarto set, Cirillo inserisce capitan Della Monica, al posto del febbricitante Palumbo febbre, riequilibrando così gioco e riacquistando tattica e concentrazione. I flegrei si riprendono dal momento negativo e cominciano a giocare con maggiore profitto e, grazie a Di Napoli, Matano e D’amore portano a casa un bel 25-15 che rincuora gli animi e rimette tutti in partita.

Nel quinto set il Rione Terra si porta avanti e girano il cambio campo sul punteggio di 8-5. Sul 10 a 7 per i flegrei è nuovamente black-out mentale ed i locali recuperano fino a pareggiare e poi portarsi in vantaggio sul 13-11 grazie alle battute in salto di Libraro. I ragazzi di Cirillo con 2 murate si portano sul 13 pari ma gli avversari rilanciano con 2 stoccate che gli permettono di vincere set e partita.

E’ stata una partita combattuta – ha dichiarato coach Cirillo a fine partita – in cui non siamo riusciti a imprimere il nostro gioco e che è stata caratterizzata dal nostro nervosismo. Il Volla invece ha nel carattere e nella personalità la propria forza. Sono ragazzi che giocano fino all’ultimo punto e nel tie-break – continua Cirillo – l’hanno dimostrato. Ora ci giochiamo tutto nella gara di ritorno a Pozzuoli, abbiamo tutte le carte in regola per riequilibrare le sorti ma – conclude il coach flegreo – serve una grossa attenzione e prestazione di carattere.”.
Con un po’ di fortuna e maggiore tranquillità – dichiara il team manager Giovanni Coratella avremmo potuto portare a casa la vittoria che c’avrebbe fatto gestire la gara di ritorno con più serenità. Confidiamo nella gara di ritorno perché giocheremo a Pozzuoli e siamo certi – conclude il team manager – che avremo tanti supporter che ci sosterranno dal primo all’ultimo punto.”.
Obbiettivo solo rinviato, quindi, alla seconda di play off che si disputerà sul parquet del PalaErrico mercoledì 20 maggio alle 20:30. A far guadagnare il passaporto per la serie B potrebbe essere d’aiuto la terza forza in campo: supporter e pubblico. Su questo stesso campo lo scorso anno andò in scena la sfida play off di basket fra Pozzuoli e Mola.(CFS)