Flash News

Pallavolo Pozzuoli a Pomigliano pensando alla finalissima per la B. Mancini: “Siamo un gruppo che lascia i difetti fuori dal campo”
Ilaria Mancini, schiacciatrice della Pallavolo Pozzuoli

Pallavolo Pozzuoli a Pomigliano pensando alla finalissima per la B. Mancini: “Siamo un gruppo che lascia i difetti fuori dal campo”

(CFN) POZZUOLI – Il successo contro il Vairano di sabato scorso ha legittimato l’incontrastata forza della Pallavolo Pozzuoli del presidente Arturo Chiocca. Le biancoblù sono prima in classifica con pieno merito con 61 punti frutto di 21 vittorie e una sola sconfitta. Un vero rullo compressore il sodalizio puteolano che in 22 gare giocate finora ha vinto 65 set e ne ha subiti 11. Nel match contro la formazione di Terra di Lavoro le ragazze allenate da coach Nico Borghesio sono state praticamente perfette vincendo la gara per 3-0 e concedendo ben poco al Vairano davanti ad una cornice di pubblico straordinaria. “La vittoria di sabato non è stato altro che frutto di un duro lavoro che stiamo portando avanti da mesi in palestra – spiega Ilaria Mancini, schiacciatrice della Pallavolo Pozzuoli -. E’ stata una gara che aspettavamo già da un po’ e abbiamo dimostrato sul campo in ben due scontri di essere superiori a loro vincendoli entrambi”. La compagine puteolana è ormai prima con pieno merito e in maniera matematica. “Si è vero mancano due partite a fine campionato e avendo 5 punti di vantaggio sul Vairano siamo matematicamente prime, nonostante questo giocheremo al massimo queste due ultime partite della regular season come abbiamo sempre fatto – afferma la Mancini -. La cosa importante è che non abbasseremo mai la guardia perché abbiamo ancora tanta fame di vincere”. Dopo la retrocessione della passata stagione è arrivato un pronto riscatto per il sodalizio flegreo. “Un campionato al vertice ce l’aspettavamo anche perché la Pallavolo Pozzuoli ha sempre dimostrato di ambire a posti alti in classifica – dice la schiacciatrice puteolana -. Domenica giocheremo in trasferta contro il Pomigliano e anche se sulla carta siamo più forti di sicuro non abbasseremo come detto la guardia”. Intanto, si pensa alla finalissima per la promozione in serie B dove le puteolane affronteranno una tra Scafati o Centro Ester. “Non abbiamo preferenze solo tanta voglia di vincere e soprattutto di dimostrare che anche noi vogliamo dire la nostra – conclude Ilaria Mancini -. Siamo un buon gruppo perché abbiamo la maturità di lasciare i nostri difetti fuori dal campo da gioco e quando siamo in palestra lottiamo sempre per un unico obiettivo: vincere”. Parole queste ultime che lasciano intendere le motivazioni e la grinta che si respira nello spogliatoio del club puteolano. (CFN Sport)