Pierluigi Rotta, ex giocatore della Sibilla Bacoli con cui vinse il campionato: amava le moto
Pierluigi Rotta, il puteolano ucciso venerdì nella Questura di Trieste

Pierluigi Rotta, ex giocatore della Sibilla Bacoli con cui vinse il campionato: amava le moto

(CFN) POZZUOLI – Lacrime e sgomento a Bacoli e a Pozzuoli per l’assurda morte di Pierluigi Rotta, rimasto ucciso nel corso di una sparatoria quest’oggi nella Questura di Trieste. 

EX GIOCATORE DELLA SIBILLA Aveva 34 anni ed era il figlio di Pasquale Rotta, per anni in forza al Commissariato di Pozzuoli. Pierluigi ha giocato a calcio facendo tutta la trafila delle giovanili prima con l’El Brazil Flegrea e, poi, con la Sibilla al campo di Cuma dove ha vinto il campionato di Eccellenza. L’anno dopo era perno inamovibile della formazione guidata da Enzo Carannante nel primo anno di serie D giocato alle falde del Castello Aragonese di Baia. Poi, dopo alcuni anni arrivano le esperienze con Puteolana 1909 e Rione Terra nel campionato di Promozione. Pierluigi era un ragazzo d’oro e umile che ha frequentato l’istituto Vilfredo Pareto di Pozzuoli. Chiusa la parentesi con il calcio ha deciso d’intraprendere quella di poliziotto seguendo le orme del padre. Una delle sue passioni erano le moto. La sua famiglia abita nel quartiere di Monterusciello. (CFN)