Pino Daniele, presto una piazza ed un concerto per ricordarlo
Pino Daniele

Pino Daniele, presto una piazza ed un concerto per ricordarlo

(CFN) NAPOLI – Il prossimo 19 marzo Pino Daniele avrebbe compiuto sessant’anni e Napoli lo ricorderà con una cerimonia che si terrà nella Sala dei Baroni del Maschio Angioino dove nel cortile chitarre e voci intoneranno la oramai famosa “Je sto vicino a te” ed insceneranno un flashmob. Nell’occasione De Magistris consegnerà una targa a Francesco, il figlio più piccolo del cantante, mentre alla famiglia saranno consegnati gli undici libri dove gli ha reso omaggio alle ceneri dell’artista hanno lasciato un pensiero o una testimonianza di affetto.
Al Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare, invece, artisti napoletani daranno vita ad un gran concerto per ricordare l’artista colpito da infarto lo scorso 5 gennaio.
Ma non finisce qui. Il sindaco Luigi De Magistris ha chiesto ai vertici dell’aeroporto di Capodichino di dare nuovo nome allo scalo: “Ho presentato richiesta formale ai vertici dell’aeroporto – ha dichiarato De Magistris – affinché anche lo scalo possa essere intitolato a Pino Daniele“.
Nel frattempo sono state già avviate le procedure affinché anche una piazza del centro venga a lui intitolata: “Sarà nel centro storico – spiega il sindaco – vicino a dove abitava da ragazzo. Stiamo lavorando per completare le procedure amministrative“. Unico problema che potrebbe rallentare, o ostacolare, la procedura amministrativa è l’ottenimento di una deroga prefettizia affinché questo possa esser fatto prima dei dieci anni che occorrono per la modifica della toponomastica.
La piazza che prenderà il nuovo nome sarà resa nota dal sindaco nel giorno delle celebrazioni.
Il concerto che si doveva tenere alla Mostra d’Oltremare, poi, è stato spostato al vicino Palapartenope per la maggior capienza.(CFN)