Pozzuoli, denunciato sorvegliato speciale: in casa aveva un sofisticato sistema di telecamere collegato alla Tv

Pozzuoli, denunciato sorvegliato speciale: in casa aveva un sofisticato sistema di telecamere collegato alla Tv

(CFN) POZZUOLI – Ieri pomeriggio gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Pozzuoli hanno denunciato in stato di libertà un uomo di 57 anni per violazione della misura della sorveglianza speciale.  I poliziotti, a seguito di un’attività info investigativa, sono entrati nell’appartamento abitato dal 57enne e hanno scoperto al suo interno, in violazione di una delle prescrizioni previste dalla misura restrittiva, una radio ricetrasmittente ma soprattutto un sofisticato sistema di video-sorveglianza installato nell’abitazione. Gli agenti hanno rinvenuto una micro telecamera a bottone a forma di vite nella plafoniera esterna, situata sotto il porticato antistante il portone d’ingresso della palazzina. I poliziotti hanno accertato che la telecamera con collegamento via cavo fisso era connessa con il televisore di ultima generazione presente nel soggiorno del 57enne. L’uomo, oltre ad essere sottoposto alla Misura di prevenzione speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Pozzuoli, aveva il divieto di possedere o utilizzare, in tutto o in parte, qualsiasi apparato di comunicazione radiotrasmittente nonché programmi informatici ed altri strumenti di cifratura. Tutto il materiale è stato sequestrato e il 57enne denunciato. Infine nello stesso appartamento i poliziotti hanno denunciato un uomo di 36 anni, imparentato con il sorvegliato speciale, in quanto nella sua camera da letto hanno trovato e sequestrato due flaconcini di metadone. (CFN) 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Commenti