Flash News

Pozzuoli diventa “città Amica” dell’Unicef

Pozzuoli diventa “città Amica” dell’Unicef

(CFN) POZZUOLI – Il comune di Pozzuoli aderisce al programma internazionale dell’Unicef dal titolo “Città amica delle bambine, dei bambini e degli adolescenti”. Il programma ha lo scopo di promuovere i diritti dell’infanzia nelle politiche attuate sul territorio comunale. Per la piena attuazione del programma e per rendere concretamente Pozzuoli una vera città amica dell’infanzia e dell’adolescenza, la Giunta comunale ha oggi approvato l’adesione ai 9 punti indicati a livello internazionale dall’Unicef.
Quindi, da oggi, il Comune di Pozzuoli si impegnerà a promuovere il coinvolgimento attivo delle bambine, dei bambini e degli adolescenti nelle questioni che li riguardano, ascoltando le loro opinioni e tenendole in considerazione nei processi decisionali; ad assicurare un quadro di norme che tutelino i diritti dell’infanzia; a realizzare concrete strategie di costruzione di una città amica; a realizzare strutture permanenti di governo locale come il Consiglio comunale dei Ragazzi e delle Ragazze; a prevedere l’analisi di impatto delle delibere comunali sui bambini e gli adolescenti; ad assicurare un bilancio adeguato di risorse a favore dell’infanzia; a programmare un monitoraggio annuale sulla condizione dei bambini e sui loro diritti; a promuovere la conoscenza dei diritti dell’infanzia tra adulti e genitori; a sostenere le Organizzazioni italiane e internazionali che si interessano dei diritti umani per promuovere i diritti dei bambini.
Con la formale adesione al programma dell’Unicef abbiamo dato una cornice istituzionale vincolante all’azione che questa amministrazione sta già realizzando da oltre un anno per avvicinare le giovani generazioni alle istituzioni e al rispetto del bene comune. – ha dichiarato il sindaco Vincenzo Figliolia – Personalmente e insieme agli assessori comunali fin dal nostro insediamento abbiamo incontrato centinaia di alunni e visitato decine di scuole, organizzando incontri pubblici e visite guidate nelle strutture comunali per aprire il Comune ai più piccoli. Inoltre, abbiamo ristrutturato aree-giochi per bimbi troppo spesso vandalizzate, aperto il Parco urbano attrezzato che sarà inaugurato con una cerimonia ufficiale domenica mattina e stanziato quasi 2 milioni di euro per le scuole.”.
Anche l’assessore alla Pubblica Istruzione Alfonso Trincone soddisfatto per l’adesione al programma Unicef. “E’ un atto deliberativo importante perché frutto di un lavoro costante che stiamo facendo nelle scuole fin dal nostro insediamento. – ha dichiarato l’assessore Trincone – Visto che l’ambiente che li circonda è quello in cui vivono, è giusto che i bambini, con l’aiuto degli insegnanti, si interessino a quanto accade attorno a loro, alle attività dell’amministrazione, e diano anche dei suggerimenti. Per noi questi sono tanti piccoli gesti per rendere Pozzuoli una città realmente a portata di bambino.”.
Tra gli atti deliberati dalla Giunta municipale, che riguardano anche i bambini, lo stanziamento di 100mila euro per il rifacimento della palestra della succursale della scuola media Diaz di Monteruscello.(CFN)